Rivolto a giovani da 18 a 29 anni compresi per conseguire una qualificazione professionale attraverso un percorso formativo svolto prevalentemente in azienda.

Descrizione e durata

L'apprendistato è un contratto di lavoro a tempo indeterminato finalizzato alla formazione e alla occupazione dei giovani.

L’apprendistato professionalizzante è rivolto ai giovani da 18 a 29 anni compresi (o fin dai 17 anni di età se in possesso di una qualifica professionale).
La qualificazione professionale al cui conseguimento è finalizzato il contratto è determinata dalle parti del contratto sulla base di quanto previsto per il settore di riferimento dai sistemi di inquadramento del personale di cui ai contratti collettivi stipulati dalle associazioni sindacali comparativamente più rappresentative sul piano nazionale.

Il contratto di apprendistato ha una durata minima non inferiore a sei mesi. Gli accordi interconfederali e i contratti collettivi nazionali di lavoro stipulati dalle associazioni sindacali comparativamente più rappresentative sul piano nazionale stabiliscono, in ragione del tipo di qualificazione professionale ai fini contrattuali da conseguire, la durata e le modalità di erogazione della formazione per l'acquisizione delle relative competenze tecnico-professionali e specialistiche, nonché la durata anche minima del periodo di apprendistato, che non può essere superiore a tre anni ovvero cinque per i profili professionali caratterizzanti la figura dell'artigiano individuati dalla contrattazione collettiva di riferimento.

Ai fini della loro qualificazione o riqualificazione professionale è possibile assumere in apprendistato professionalizzante, senza limiti di età, i lavoratori beneficiari di indennità di mobilità o di un trattamento di disoccupazione.

 

Ritorna all'indice

Offerta formativa pubblica finalizzata all’acquisizione delle competenze di base e trasversale

La formazione di tipo professionalizzante, svolta sotto la responsabilità del datore di lavoro, è integrata, nei limiti delle risorse annualmente disponibili, dalla offerta formativa pubblica, interna o esterna alla azienda, finalizzata alla acquisizione di competenze di base e trasversali per un monte complessivo non superiore a centoventi ore per la durata del triennio.

La Regione autonoma Friuli Venezia Giulia provvede alla programmazione e all’attuazione dell’offerta formativa pubblica finalizzata all’acquisizione delle competenze di base e trasversale, rivolta ad apprendisti assunti con contratto di apprendistato della durata di almeno 12 mesi.

L’offerta formativa pubblica in Regione Friuli Venezia Giulia prevede la realizzazione di percorsi formativi esterni all’azienda articolati in moduli da 40 ore riferiti ai seguenti ambiti contenutistici:
- contrattualistica e organizzazione aziendale;
- sicurezza e prevenzione infortuni;
- comunicazione ed empowerment;
- lingue straniere (inglese, tedesco e sloveno per i lavoratori italiani e italiano per i lavoratori immigrati);
- competenza digitale;
- senso di iniziativa ed imprenditorialità.
I contenuti possono essere combinati in relazione alle diverse competenze previste in funzione delle esigenze dell'impresa e dell'apprendista.
All’inizio del percorso formativo viene garantita una fase di accoglienza finalizzata alla pianificazione e combinazione dei moduli.

I percorsi formativi hanno una durata pari a 120 ore da completarsi da parte dell’apprendista nel corso della prima annualità di contratto. In alternativa, le 120 ore sono suddivise in 40 ore nella prima annualità e 80 ore nella seconda.

In funzione del titolo di studio posseduto dall’apprendista il percorso viene ridotto come di seguito indicato:
- 80 ore per gli apprendisti in possesso di diploma di scuola secondaria superiore o attestato di qualifica o diploma di istruzione e formazione professionale;
- 40 ore per gli apprendisti in possesso di laurea di primo livello o di laurea magistrale.
Indipendentemente dal titolo di studio posseduto, la riduzione del percorso formativo è prevista anche per gli apprendisti che hanno già completato, a seguito di precedenti rapporti di apprendistato, uno o più moduli formativi di quaranta ore; la riduzione oraria del percorso, di quaranta, ottanta o centoventi ore, coincide con la durata dei moduli già completati.

Fatto salvo il caso in cui il percorso formativo previsto sia già stato completato nella durata complessiva durante i precedenti rapporti di apprendistato, motivo per il quale l’obbligazione formativa deve ritenersi già assolta, la prima annualità di un apprendista che beneficia delle riduzioni orarie, prevede un percorso di almeno quaranta ore.
 

Sul sito dell'Associazione Temporanea Apprendisti.fvg sono disponibili il catalogo dell’offerta formativa pubblica, l’elenco delle sedi formative e il calendario dei corsi.

Ritorna all'indice

Acquisizione di competenze di base e trasversale in impresa

Le imprese che non si avvalgono dell’offerta formativa pubblica possono erogare direttamente la formazione di base e trasversale purché dispongano:
a) di luoghi idonei alla formazione, distinti da quelli normalmente destinati alla produzione di beni e servizi;
b) di risorse umane con adeguate capacità e competenze riferite ai contenuti dei moduli di cui sopra.

La dimostrazione del possesso di tali requisiti avviene tramite autocertificazione da conservare agli atti presso l’impresa.
I percorsi formativi in argomento sono svolti sotto la responsabilità dell’impresa, rispettano l’articolazione dei percorsi formativi e non comportano oneri a carico della Regione.

 

Ritorna all'indice

Acquisizione di competenze tecnico professionali e specialistiche in impresa

Con riferimento alla formazione di tipo professionalizzante correlata all’acquisizione di competenze tecnico professionali e specialistiche, svolta sotto la responsabilità dell’impresa, la Regione promuove dei servizi di supporto finalizzati, da un lato, ad agevolare e facilitare la medesima impresa nell’assolvimento dell’obbligo formativo stabilito, dall’altro, a garantire la qualità della formazione erogata.

 

 

Ritorna all'indice

Piano formativo individuale

Il Piano formativo individuale definisce, sulla base della qualificazione da conseguire, la durata effettiva del contratto di apprendistato, la durata della formazione interna ed esterna e l’orario di lavoro nonché i criteri e modalità di valutazione delle conoscenze acquisite.

La Regione autonoma Friuli Venezia Giulia promuove delle azioni di supporto alle imprese per la predisposizione del Piano formativo individuale.
 

Ritorna all'indice

A chi rivolgersi

Le imprese che intendono avvalersi dell’offerta formativa pubblica sono tenute a segnalare il nominativo dell’apprendista al soggetto formativo incaricato della erogazione di tale offerta entro 30 giorni dalla stipula del contratto di assunzione.

La segnalazione dei nominativi degli apprendisti assunti deve essere pertanto comunicata a uno degli Enti aderenti alla Associazione Temporanea Apprendisti.fvg .
 

Ritorna all'indice