I programmi specifici del Programma Operativo.

I programmi specifici della programmazione 2014-2020 del Fondo sociale europeo della Regione FVG

Misure integrate di politiche attive per il lavoro nell’ambito dei beni culturali, artistici e del turismo

Formazione di figure professionali che possano valorizzare il sistema culturale regionale, identificato nella gestione del patrimonio culturale, nelle produzioni artistiche non industriali, nel complesso di attività che traggono la linfa dalla cultura e che ne contribuiscono a veicolare i significati e valori nelle produzioni di beni e servizi.

Si prevedono:

  • la messa a punto di percorsi di carattere formativo finalizzati al rafforzamento di competenze specifiche nei settori dei beni e delle attività culturali, del turismo culturale, del restauro e manutenzione del patrimonio architettonico, urbanistico e artistico regionale e dell’artigianato artistico, funzionali al fabbisogno manifestato dagli operatori e dalle istituzioni di tali settori;
  • la costituzione di una rete di operatori e istituzioni dei settori sopraindicati disponibili ad ospitare tirocini extracurriculari, anche in funzione propedeutica a successive fasi di assorbimento occupazionale;
  • la realizzazione di tirocini extracurriculari;
  • l’accompagnamento dei percorsi sopraindicati con misure di formazione imprenditoriale.
     

     

Ritorna all'indice

Percorsi formativi nell’ambito della formazione permanente (Innovazione, Industria 4.0, S3, innovazione sociale)

 

Lo stato delle cose post emergenza da virus COVID-19 ha fatto riflettere sull’esigenza di intervenire sul territorio al fine rispondere efficacemente ed in maniera trasversale alle nuove necessità di aggiornamento e formazione, in linea con le attuali politiche economiche a supporto delle diverse filiere produttive.
In tale prospettiva si colloca questa misura, che si propone di contribuire alla costruzione di nuovi ponti tra le esigenze formative delle persone e le esigenze produttive del mondo del lavoro.

Si vogliono quindi attivare dei percorsi formativi ambiti tematici riferiti all’innovazione, quali innovazione di prodotto, innovazione di processo, innovazione di marketing, innovazione organizzativa, innovazione sociale, le aree di specializzazione regionale individuate dalla Strategia di specializzazione intelligente regionale (S3) e la digitalizzazione.
I percorsi possono avere una durata compresa tra 24 e 80 ore.
I destinatari sono maggiorenni, residenti o elettivamente domiciliati sul territorio regionale, in età lavorativamente attiva, che risultano essere

a) disoccupati;
b) inattivi;
c) occupati.


 

Ritorna all'indice

Il Piano integrato di politiche per l'occupazione e il lavoro - PIPOL

PIPOL è il “Piano Integrato di Politiche per l'Occupazione e il Lavoro”, approvato dalla Regione Friuli Venezia Giulia con Delibera della Giunta regionale n.731 del 17 aprile 2014. A partire da giugno 2018 prende avvio la seconda fase dell’intervento approvata con Delibera della Giunta regionale n.194 del 2 febbraio 2018. Il piano integra le misure a favore dei disoccupati e delle persone a rischio di disoccupazione previste dal POR FSE 2014/20 e quelle previste dal PON IOG.

Ritorna all'indice

Misure di sostegno per corsi di dottorato e percorsi di ricerca nell'alta formazione

Sono attive le misure di sostegno per i corsi di dottorato e per i percorsi di ricerca nell'alta formazione. Questi percorsi vengono gestiti delle

  • Università degli Studi di Trieste
  • Università degli Studi di Udine
  • SISSA - Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati.

Ritorna all'indice

Percorsi di integrazione extracurricolare nell'Istruzione e Formazione professionale (IeFP)

Azioni di arricchimento extracurricolare nei confronti degli allievi frequentanti gli ultimi due anni di un percorso IeFP, su temi connessi alle strategie di sviluppo S3, in particolare:

  • agroalimentare;
  • filiere produttive strategiche della meccanica
  • filiera casa
  • tecnologie marittime
  • smart health
  • cultura, creatività e turismo

Ritorna all'indice

Percorsi di formazione superiore ITS e IFTS in aree di specializzazione

E' prevista la realizzazione dei programmi specifici 4, 44 e 80, che prevedono percorsi di formazione superiore (ITS - Istituti Tecnici Superiori e IFTS - Istruzione e Formazione Tecnica Superiore) nelle aree di specializzazione della S3 in:

  • agroalimentare;
  • filiere produttive strategiche della meccanica e della filiera casa;
  • tecnologie marittime;
  • smart health;
  • cultura, creatività e turismo

Per favorire la partecipazione femminile ai percorsi ITS è previsto un sostegno attraverso un voucher, che abbatte i costi e la tassa di iscrizione.

Ritorna all'indice

Voucher per la mobilità dei ricercatori nell’ambito dei centri di ricerca JRC

Il presente programma riguarda Voucher per la mobilità dei ricercatori nell’ambito dei centri di ricerca JRC. Il JRC - Joint Research Center è una struttura della Commissione europea che offre un importante supporto conoscitivo alle politiche europee.

Con il presente programma si vuole consentire a 16 assegnisti di ricerca (di cui 3 necessariamente di genere femminile) del sistema scientifico e dell’innovazione del Friuli Venezia Giulia di trascorrere un periodo di ricerca a Ispra, a Petten (Olanda) oppure a Bruxelles (Belgio), a seconda del contenuto del progetto, presso le sedi del JRC.

La misura è attuata nell’ambito del Memorandum d’Intesa siglato tra la Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, quale coordinatrice del Sistema scientifico e dell'innovazione, e il JRC.

Gli enti facenti parte del sistema scientifico e dell’innovazione del Friuli Venezia Giulia sono i seguenti:
1. Università degli Studi di Trieste
2. Università degli Studi di Udine
3. SISSA – Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati
4. AREA Science Park
5. Sincrotrone Trieste S.C.p.A.
6. CNR
7. OGS – Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale
8. INAF -Istituto Nazionale di Astrofisica
9. INFN - Istituto Nazionale di Fisica Nucleare
10. Conservatorio di musica “G. Tartini” di Trieste
11. Conservatorio di musica “J. Tomadini” di Udine
12. ICGEB – International Centre for Genetic Engineering and Biotechnology
13. ICTP – The Abdus Salam International Centre for Theoretical Physics
14. TWAS – The World Academy of Science
15. IAP – Inter Academy Panel
16. Polo Tecnologico di Pordenone
17. Consorzio Innova FVG
18. Consorzio Friuli Innovazione scarl di Udine

Durante il periodo di ricerca di massimo 12 mesi presso la struttura del JRC l’assegnista di ricerca assumerà la qualità, nei confronti del JRC di unpaid visiting scientist sulla base di un accordo che dovrà essere firmato dall’assegnista, dal soggetto proponente e dal JRC prima dell’avvio del succitato periodo. Il format di tale accordo si può scaricare al link sottostante.

Ritorna all'indice