Modalità di gestione e di attuazione del Programma Operativo.

La programmazione 2014/20 è iniziata utilizzando il sistema di Gestione e controllo della programmazione 2007/13 in quanto compatibile con le nuove norme comunitari e i suoi dispositivi attuativi (Regolamento approvato con D.P.Reg.232/2011 e relative linee guida).

 Nell’ambito della costruzione del nuovo sistema di Gestione e Controllo, in attuazione di quanto previsto dall’articolo 52 della legge regionale 16 novembre 1982, n. 76, (Ordinamento della formazione professionale), è stato emanato il Regolamento approvato con D.P.Reg. 140/2016 che disciplina le modalità di gestione e di attuazione del Programma Operativo Regionale del Fondo sociale europeo 2014/2020, obiettivo “Investimenti a favore della crescita e dell’occupazione” di seguito denominato POR FSE, approvato dalla Commissione europea con decisione C(2014) 9883 del 17 dicembre 2014 e sostituisce il regolamento previgente per tutti gli avvisi emanati dopo la sua entrata in vigore.

  Il Regolamento prevede all’Allegato B il documento “Unità di costo standard – UCS – calcolate applicando tabelle standard di costi unitari, somme forfettarie, costi indiretti dichiarati su base forfettaria. Regolamenti (UE) n. 1303/2013 e n. 1304/2013. Metodologia e condizioni per il pagamento delle operazioni con l’applicazione delle Unità di Costo Standard – UCS” che abroga il documento "Regolamenti (UE) n. 130382013 e n. 1304/2013. Metodologia e condizioni per il pagamento delle operazioni con l'applicazione delle unità di costo standard - UCS" approvato con DGR 278/2015 e successive modifiche e integrazioni.

 Ai sensi dell’art.6 c.1 del Regolamento 140/2016 sono state emanate le linee guida per le SRA che disciplinano i rapporti tra AdG e SRA (decreto 5722 del 3/8/2016).

 Sono state inoltre emanate le linee guida sull’ammissibilità delle spese, esplicative degli artt.15 - 17 del Regolamento (decreto 5723 del 03/08/2016). Tali linee guida sono indirizzate ai beneficiari.

 Il Regolamento 140/2016 e le Linee guida trovano applicazione nelle procedure attivate dall’Autorità di gestione o dalle Strutture regionali attuatrici di cui all’articolo 4 del Regolamento dopo l’entrata in vigore del regolamento stesso.

 Ove richiamati dagli avvisi pubblici di riferimento, il regolamento e le Linee guida trovano applicazione relativamente ad attività non cofinanziate dal Fondo sociale europeo.