AVVERTENZA: il sistema di accreditamento e di presentazione delle domande on-line è ancora in fase di definizione. L'icona "Accreditamento" nel menù destro apre pertanto una pagina con la modulistica provvisoria.

In applicazione di quanto previsto dall'art. 34, commi 2 e 3, del D.Lgs n. 81/2008 e del relativo Accordo intervenuto in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni in data 21.12.2011 (n. 233/CSR), l'Amministrazione regionale ha adottato le Direttive tecniche per l'accreditamento degli Enti che hanno intenzione di realizzare attività formativa in questa materia.

Sono così tenuti all'accreditamento i soggetti formatori che intendono gestire ed erogare percorsi di formazione e aggiornamento ai datori di lavoro che si propongono di svolgere direttamente i compiti propri del servizio di prevenzione e protezione dai rischi, di primo soccorso, nonché di prevenzione incendi e di evacuazione, avuti presenti i limiti previsti nell' ALLEGATO II del D.Lgs n. 81/2008.

Esclusivamente se non si è ancora registrati sul portale "Loginfvg" per presentare la domanda di accreditamento è necessaria l'effettuazione di una procedura di registrazione e profilazione alla quale si accede cliccando sull'icona " registrati" sul menù di destra che da accesso al portale "loginfvg". Per facilitare le operazioni di registrazione è stato predisposto un apposito Prontuario sul sistema di registrazione 

Una volta registrati, cliccando sull'icona " Accreditamento", sempre sul menù di destra, è possibile accedere al servizio di presentazione on line della domanda.

Per lo svolgimento di tutte le operazioni sopra descritte è necessario essere in possesso di una smart card standard CNS (Carta Regionale dei Servizi o Carta Nazionale dei Servizi) o di una business key oltre che di un indirizzo di posta certificata valido. 

Le Direttive tecniche adottate dall'Amministrazione regionale definiscono, fra l'altro:

- i requisiti che i soggetti richiedenti devono possedere (fra gli altri quello di essere già accreditati quali soggetti idonei ad erogare percorsi di Formazione continua e permanente);
- le modalità di presentazione della domanda in regola con le norme in materia di imposta di bollo;
- le cause di inammissibilità e i termini della procedura (90 gg);
- le modalità per il rinnovo, l'aggiornamento e il mantenimento dell'accreditamento;
- le cause di sospensione, decadenza e revoca.