Finanziamento di attività statutariamente previste e d’interesse generale da realizzarsi da parte di ODV, APS e fondazioni.

Contesto

Gli articoli 72 e 73 del D.Lgs. 117/2017 e sue modifiche e integrazioni (Codice del Terzo Settore) hanno introdotto lo strumento di finanziamento del Fondo per sostenere, anche attraverso le reti associative di cui all’articolo 41 del Codice, lo svolgimento di attività di interesse generale di cui all’articolo 5 del Codice stesso, costituenti oggetto di iniziative e progetti promossi da Organizzazioni Di Volontariato (ODV), Associazioni di Promozione Sociale (APS) e fondazioni del Terzo Settore, iscritte al Registro Unico Nazionale del Terzo Settore (RUNTS).

Con Atto di indirizzo del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali emanato con D.M. n. 9/2021 sono stati individuati gli obiettivi generali, le aree prioritarie di intervento e le linee di attività finanziabili delle risorse destinate al finanziamento di iniziative e progetti di rilevanza locale, per un importo complessivo di 20.000.000,00 di euro, ripartiti tra le Regioni e le Province autonome, entro la cornice di Accordi di Programma, di cui 671.722,00 euro in favore della Regione Friuli Venezia Giulia.

Ritorna all'indice

Di cosa si tratta

L’Avviso è finalizzato al sostegno delle attività realizzate da ODV e APS, nonché da fondazioni del Terzo Settore che:

- rientrino esclusivamente tra quelle previste dai rispettivi Statuti;
- rientrino in una o più delle attività di interesse generale di cui alle lettere da a) a z) dell’articolo 5, comma 1, del Codice del Terzo Settore;
- siano realizzate nel periodo compreso tra il 1° luglio 2022 e il 31 marzo 2023;
- siano poste in essere con modalità non commerciali;

- non preveda contributi finanziari di alcun tipo da parte dell'utenza destinataria dell'attività;

- siano realizzate nel territorio regionale del Friuli Venezia Giulia.

Ritorna all'indice

Finanziamento

Le risorse finanziarie, quantificate in 321.722,00 euro, sono specificamente destinate a sostenere le attività delle ODV, delle APS e delle fondazioni del Terzo Settore (queste ultime per un importo massimo di 181.115,66 euro) da realizzarsi a partire dal 1° luglio 2022.

L’entità del finanziamento è concedibile da un minimo di 500,00 euro a un massimo di 3.500,00 euro a copertura integrale delle spese ritenute ammissibili dal Servizio in sede di istruttoria.

Ciascun ente può presentare una sola domanda di finanziamento al LINK che sarà attivo dalle ore 8:00 di lunedì 2 MAGGIO 2022 alle ore 16:00 del 30 giugno 2022.

Ritorna all'indice

Beneficiari

I soggetti beneficiari delle risorse di cui al presente Avviso sono:

- le Organizzazioni Di Volontariato (ODV) e le Associazioni di Promozione Sociale (APS) iscritte nei preesistenti registri normati dalle Leggi 266/1991 e 383/2000;
- le fondazioni iscritte all’anagrafe delle onlus, di cui all’articolo 11 del D.Lgs. 460/1997;
- le ODV, le APS e le fondazioni iscritte ex novo al RUNTS;
- le APS iscritte nel Registro nazionale che hanno sede e svolgono la loro attività sul territorio regionale;
- le reti associative aventi la tipologia di APS, di ODV o di fondazione del Terzo Settore.

Ritorna all'indice

Obiettivi generali e aree prioritarie di intervento

Coerentemente con quanto previsto nell’Atto di indirizzo, nell’Accordo di Programma 2021, nelle Linee guida predisposte dalla Direzione generale del Terzo Settore, in linea con gli obiettivi individuati dall’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, le attività statutarie da finanziare dovranno concorrere al raggiungimento dei seguenti obiettivi generali e collocarsi all’interno delle aree prioritarie d’intervento previste:

1. Porre fine a ogni forma di povertà
2. Promuovere un'agricoltura sostenibile
3. Salute e benessere: assicurare la salute e il benessere per tutti e per tutte le età
4. Fornire un’educazione di qualità, equa e inclusiva, e opportunità di apprendimento permanente per tutti
5. Raggiungere l'uguaglianza di genere e l'empowerment (maggiore forza, autostima e consapevolezza) di tutte le donne e le ragazze
6. Garantire a tutti la disponibilità e la gestione sostenibile dell’acqua e delle strutture igienico-sanitarie
8. Incentivare una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile, un'occupazione piena e produttiva e un lavoro dignitoso per tutti
10. Ridurre le ineguaglianze
11. Rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili
12. Garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo
13. Promuovere azioni, a tutti i livelli, per combattere gli effetti del cambiamento climatico

Ritorna all'indice

Procedimento ai fini della concessione del finanziamento

Il procedimento finalizzato alla concessione del finanziamento avverrà con la procedura valutativa cosiddetta “ a sportello” di cui all’articolo 36, comma 4, della Legge regionale 7/2000, che prevede lo svolgimento dell’istruttoria delle domande pervenute secondo il loro ordine cronologico di presentazione.

Verrà comunque data priorità nell’elenco definitivo dei beneficiari agli enti che non sono risultati beneficiari delle risorse a valere sul precedente Avviso per il finanziamento delle attività statutarie adottato con DGR n. 1373 del 10 settembre 2021.

Ritorna all'indice

Modalità di presentazione della domanda

La domanda e i relativi allegati devono essere presentati, a pena di esclusione, unicamente per via telematica e attraverso l’uso esclusivo del sistema IOL (Istanze OnLine), tramite le credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), ovvero “LoginFVG” esclusivamente in modalità “Avanzato”, da parte del legale rappresentante dell’ente o da persona munita di delega nella forma del mandato con rappresentanza generale o speciale secondo la disciplina civilistica, con le modalità previste dalle Linee Guida per la presentazione della domanda, a partire dalle ore 08:00 del 2 maggio 2022 ed entro il termine perentorio delle ore 16:00 del 30 giugno 2022, a pena di inammissibilità.

Alla domanda vanno obbligatoriamente allegati, redatti in conformità agli schemi disponibili nella sezione MODULISTICA  a destra:

1. sintesi del programma annuale di attività approvato dai competenti organi statutari;
2. budget previsto;
Se non già in possesso del Servizio, vanno altresì allegati (allegati facoltativi):
1. copia del verbale assembleare di approvazione dell’ultimo Statuto vigente, registrato presso l’Agenzia dell’Entrate;
2. copia dell’ultimo Statuto vigente, registrato presso l’Agenzia dell’Entrate.

Ritorna all'indice

Modalità di erogazione

L’erogazione del finanziamento avverrà con la seguente modalità:

a. per l’80% in via anticipata all’atto della concessione del finanziamento;
b. per il 20% a saldo, previa presentazione della rendicontazione delle spese sostenute e della relazione dettagliata sull’attività svolta, secondo la modulistica predisposta e entro il termine previsto.

Per le spese ammissibili, non ammissibili, modalità di rendicontazione e ogni altra previsione fare riferimento al testo dell’Avviso.

Ritorna all'indice

Informazioni

Per informazioni relative al presente Avviso è necessario riferirsi alla Direzione centrale salute, politiche sociali e disabilità - Servizio politiche per il Terzo settore, e-mail terzosettore@regione.fvg.it .

Ritorna all'indice