Contributi per il finanziamento di assegni di ricerca nei settori scientifico disciplinari umanistici e delle scienze sociali (Legge regionale 34/2015).

Con la Legge regionale 34/2015 (articolo 5, commi 29-33) la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia contribuisce alla valorizzazione del capitale umano operante nel sistema della ricerca e accademico regionale con vocazione ai settori scientifico disciplinari umanistici e delle scienze sociali, sostenendo percorsi di ricerca con ricadute sul territorio destinati a favore di ricercatori di età fino a quaranta anni, residenti o presenti per ragioni di studio o di lavoro nel territorio regionale.

L’attivazione degli assegni di ricerca è gestita dall’Università degli studi di Udine e dall'Università degli studi di Trieste che si avvalgono anche delle imprese regionali per lo svolgimento delle attività con le seguenti finalità:
- favorire il rafforzamento del sistema scientifico regionale e la sua attrattività anche a livello internazionale;
- favorire le relazioni tra il sistema universitario e della ricerca e l’ambito artistico, museale e culturale per finalità economiche, produttive e sociali;
- contribuire all’inserimento occupazionale dei destinatari, inserendoli sin dalle prime fasi dei loro percorsi formativi in progetti di valore scientifico.


L' Università di Udine ha pubblicato i seguenti bandi di concorso:

- "Verso il centenario de La Coscienza di Zeno: per uno studio critico del fondo degli eredi al Museo Sveviano di Trieste" individuato con il nr. 1093 e con scadenza alle ore 14:00 del 9 novembre 2021

- "Gli impatti socio-economici della crisi pandemica in Friuli Venezia Giulia. Un quadro generale con focus sulle famiglie residenti" individuato con il nr. 1389 e con scadenza alle ore 14:00 del 6 dicembre 2021

- "Per una storia fotografica della critica cinematografica italiana. La collezione di Ugo Casiraghi: fotografia, illustrazione, grafica" individuato con il nr. 1378 e con scadenza alle ore 14:00 del 9 dicembre 2021