La Cooperazione Territoriale Europea (CTE) è uno degli obiettivi della programmazione dei Fondi di Sviluppo e Investimento europei (SIE) 2014-2020 e mira a rafforzare la coesione economica, sociale e territoriale correggendo i principali squilibri regionali all'interno dell'Unione.

La Cooperazione Territoriale Europea in Friuli Venezia Giulia

La Cooperazione Territoriale Europea (CTE) è uno degli obiettivi della programmazione dei Fondi di Sviluppo e Investimenti europei (SIE) 2014-2020 e mira a rafforzare la coesione economica, sociale e territoriale correggendo i principali squilibri regionali all'interno dell'Unione. La CTE trova attuazione in particolare attraverso le risorse del Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale (FESR), importante strumento di investimento che concorre al raggiungimento degli obiettivi della strategia Europa 2020: crescita e occupazione, lotta contro i cambiamenti climatici e riduzione della dipendenza energetica, della povertà e dell'esclusione. Gli obiettivi della CTE trovano applicazione per mezzo di programmi di cooperazione approvati dalla Commissione Europea che dettagliano gli ambiti di intervento, le aree geografiche coinvolte, i fondi disponibili e le modalità di svolgimento delle attività di cooperazione. Per quanto riguarda la Programmazione Comunitaria 2014-2020, i programmi di cooperazione nei quali è coinvolto il territorio del Friuli Venezia Giulia sono dieci: tre transfrontalieri (Italia-Croazia, Italia-Austria, Italia-Slovenia), quattro transnazionali (Spazio Alpino, Interreg Mediterraneo, Europa Centrale, Adriatico-Ionico), tre interregionali (Interreg Europe, Urbact III, Espon 20-20).

Ritorna all'indice

Il processo di cooperazione avviato nel settore della pesca e dell'acquacoltura

Nel quadro della regionalizzazione proposto dalla CE, il Servizio caccia e risorse ittiche, congiuntamente agli uffici pesca delle regioni del Veneto ed Emilia-Romagna quali Partner del Distretto di pesca Nord Adriatico, partecipa da quasi un ventennio ad una serie di iniziative progettuali finalizzate a supportare la crescita sostenibile del comparto pesca e acquacoltura. I progetti ADRI.FISH, FISH.LOG, CONNECT, CORIN e ADRI.BLU hanno rappresentato la base per la cooperazione delle tre Regioni del Distretto, che in particolare nell'area di programma Italia-Croazia ha permesso di investire per il comparto un totale di quasi 9 milioni di Euro.

Ritorna all'indice

Progetti conclusi

ADRI.FISH - Promotion of a sustanainable fishery in nortern Adriatic sea.

Progetto finanziato dal Programma Interreg IIIB CADSES 2000-2006 Giugno 2003 - aprile 2005

FISH.LOG - Transnational Iniatives for the promotion of the Fishery sectors SMEs of the Adriatic

Progetto finanziato nell'ambito della Legge Nazionale 21 marzo 2001, n.84, art.7

Settembre 2004 - dicembre 2007

CONNECT - Connect Transnational Networking and cooperation initiatives For the Development of coastal SMEs in the Balkan Adriatic Region

Progetto finanziato nell'ambito della Legge Nazionale 21 marzo 2001, n.84, art.7

Aprile 2004 - dicembre 2007

CORIN - Coordinating Regional Primary Sector Policies for Boosting Innovation

Progetto finanziato dal VI Programma Quadro per la Ricerca 2002-2006

Settembre 2006 - marzo 2006

ADRI.BLU - Tavolo BLU ADRIATICO per la gestione sostenibile delle attività di pesca e delle risorse alieutiche dell'Adriatico

Progetto finanziato dal Programma Interreh IIIA Transfrontaliero Adriatico 2000-2006

Maggio 2005-febbraio 2007

Questa importante esperienza di cooperazione si è ulteriormente consolidata con il progetto ECOSEA (Interreg IPA Adriatic 2007-2013), conclusosi nel 2016, che oltre ad aver perseguito importanti risultati a livello transfrontaliero ha rappresentato la base per la candidatura e la recente approvazione del progetto DORY (bando Standard+ del Programma Interreg Italia-Croazia 2014-2020) nonché del progetto ADRI.SMARTFISH (bando per progetti ordinari nello stesso programma Italia-Croazia).

DORY - Azioni di capitaliazzazione per la protezione dell'ambiente marino e la gestione ecosistemica

Finanziato dal bando per progetti di capitalizzazione STANDARD+ del Programma Interreg Italia-Croazia 2014-2020

Inizio/fine progetto: gennaio 2018-giugno 2019

Ritorna all'indice

Progetti in attuazione

ADRI.SMARTFISH - Valorizzazione della piccola pesca artigianale nelle coste adriatiche, in un contesto di sostenibilità

Finanziato dal bando per progetti ordinari del Programma Italia-Croazia 2014-2020

Gennaio 2019-giugno 2021

Ritorna all'indice

Progetti in via di elaborazione

Progetto ARGOS - Gestione condivisa delle attività sostenibili di pesca e acquacoltura come leva per proteggere le risorse marine nel Mare Adriatico

Progetto candidato al bando per progetti strategici del Programma Interreg Italia-Croazia 2014-2020 (novembre 2019)

Ritorna all'indice