Il piano di gestione ha lo scopo di migliorare la gestione ed il controllo delle condizioni di accesso alle zone di pesca e considera le attività di pesca nello specchio di mare antistante la Regione Friuli Venezia Giulia.

La pesca nelle acque lagunari, la vallicoltura e la pesca in acque dolci non sono considerate nel Piano.

Il piano di gestione della pesca nella Regione Friuli Venezia Giulia è il punto di arrivo d iun percorso iniziato da tempo e prevede il raggruppano tutti i motopesca che praticano di fatto la pesca con lo stesso attrezzo, in Consorzi .

E' importante per partecipare ad un Consorzio l’esercizio reale della pesca con lo stesso gruppo di attrezzature così da formare dei raggruppamenti omogenei. Ogni raggruppamento comprende un numero determinato di motopesca, i cui proprietari sono orientati per un certo periodo di tempo ad operare con quel mestiere ed a far parte di un solo raggruppamento.

I pescatori del F.V.G. si sono riuniti in cinque consorzi, che raggruppano oltre il 70% della capacità espressa in GT/kW della flotta regionale.

Scarica informativa sul trattamento dei dati personali Reg. 2016/679/UE

2009

Bando e modulistica
Graduatoria