Le misure di interesse comune possono essere intese a preservare e sviluppare la fauna e la flora acquatiche migliorando nel contempo l’ambiente acquatico e possono riguardare:
- la costruzione o l’installazione di elementi fissi o mobili destinati a preservare e sviluppare la fauna e la flora acquatiche; o
- il recupero delle acque interne, comprese le zone di riproduzione e le rotte utilizzate dalle specie migratorie, o
- la preservazione e miglioramento dell’ambiente nel quadro di Natura 2000.

Scarica informativa sul trattamento dei dati personali Reg. 2016/679/UE

2013

Bando e modulistica
Graduatoria