Su iniziativa dello Stato membro il FEP può finanziare attività di preparazione, sorveglianza, sostegno tecnico e amministrativo, valutazione e audit del programma operativo necessarie all’attuazione regolamento, con un massimale del 5% del relativo importo complessivo.