Prossimi appuntamenti

Il Partner group meeting e l’evento finale transnazionale del progetto CREATURES si terranno a Trieste il 20 e il 21 ottobre.
Saranno presentati i risultati del progetto in merito alla realizzazione di nuovi percorsi turistico-culturali nell'area del Programma Interreg ADRION nonché le ultime tendenze turistiche europee e nazionali legate alla promozione turistica della cultura. Con la partecipazione di partner del progetto e con la presenza di relatori, si discuterà su un approccio macro regionale comune al turismo culturale. La conferenza sarà un’i mportante opportunità di incontro e di confronto.

 

Ritorna all'indice

CONTESTO

Le imprese culturali e creative che operano in relazione alla tutela del patrimonio culturale e alla promozione del turismo sostenibile rappresentano un settore strategico per lo sviluppo della regione ADRION. Infatti, nonostante sia in espansione, sono visibili ulteriori margini di miglioramenti e di crescita, che garantirebbero un maggiore sviluppo economico e socioculturale dell’Area.
In quest’ottica, il progetto CREATURES si prefigge l’obiettivo di sfruttare le relazioni tra il patrimonio culturale e le ICC come fattore di sviluppo economico.
 

Ritorna all'indice

OBIETTIVI

L’obiettivo principale del progetto è promuovere la conservazione e la valorizzazione sostenibili del patrimonio culturale come risorsa di crescita nella regione ADRION, sviluppando offerte turistiche sostenibili, innovative, creative ed esperienziali strettamente legate alle ICC.
In particolare, il progetto mira a rafforzare il collegamento tra le ICC e gli attori legati alla preservazione del patrimonio culturale, a promuovere strategie e politiche a supporto delle Imprese Culturali e Creative, e a diversificare ed innovare le offerte legate al turismo sostenibile.
 

Ritorna all'indice

ATTIVITA' E RISULTATI ATTESI

Le attività progettuali hanno come scopo principale:
- Il supporto a nuove forme di collaborazione tra i luoghi della cultura regionale e le ICC;
- L’incremento della capacità attrattiva dell’area attraverso nuovi prodotti culturali;
- L’implementazione delle politiche a supporto delle ICC, creando una strategia integrata nelle aree coinvolte. 

Ritorna all'indice

ATTIVITA' SVOLTE FINO AD OGGI

Si è tenuto ad aprile il Web Kick off Meeting di progetto, di cui la Direzione centrale cultura e sport è partner e responsabile dell’attività di comunicazione.
Per la prima volta i partner del progetto si sono incontrati in uno “spazio virtuale” per presentare le rispettive organizzazioni e dare avvio alle numerose attività del progetto.

A maggio 2020, ha preso avvio l’analisi sullo stato dell’arte delle ICC regionali e sui legami che queste ultime hanno con il patrimonio culturale ed il turismo sostenibile, che porterà all’elaborazione di un’analisi SWOT.
Ad integrazione delle informazioni raccolte, la Direzione centrale cultura e sport ha condotto un’intervista con Fondazione Pordenonelegge, importante stakeholder regionale, che ha permesso di identificare spunti utili al proseguimento delle attività progettuali.
L’intervista è disponibile qui.

A Settembre 2020 si è riunito per la prima volta il Gruppo di Lavoro degli Stakeholder regionali di progetto. Il meeting, che si è svolto online sulla piattaforma ZOOM, ha visto la partecipazione di numerose imprese, associazioni, enti culturali ed istituzioni. Durante l’evento è stato presentato il progetto e sono state illustrate le good practice individuate fino ad ora, lasciando poi spazio per suggerimenti e per l’individuazione di nuove buone pratiche

Ad Ottobre 2020 si è tenuto, online, il Transnational Meeting previsto dal progetto, dal titolo “Culture & Heritage for Creative Tomorrow”. Grazie a questa due giorni, i partner hanno avuto la possibilità di approfondire la conoscenza delle rispettive realtà locali.
I contenuti relativi all’evento sono disponibili qui

A Gennaio 2021 si è tenuto online il Transnational Meeting di Patrasso. Durante l’evento, i partner hanno avuto occasione di confrontarsi e partecipare a workshop tematici, seminari e study visit.

A Gennaio 2021, è stato pubblicato l’E-Catalogue contenente un insieme di Good Practice provenienti da tutte le aree coinvolte nel progetto. Il documento ha l’obiettivo di favorire la valorizzazione del patrimonio culturale e la promozione del turismo sostenibile, facendo particolare riferimento alle imprese culturali e creative.

A marzo 2021 si è tenuto il terzo Transnational Meeting dal titolo “Potentials of Innovative Tourism, Cultural Heritage and Creative Industries for the Green Recovery” durante il quale sono stati affrontati importanti temi per le ICC, patrimonio culturale e turismo sostenibile, con particolare attenzione alle possibili soluzioni da adottare per il supporto e il recupero di questi settori gravemente colpiti dalla crisi sanitaria.

A marzo 2021, nell’ambito delle attività di analisi per l’implementazione delle politiche a supporto delle ICC, al fine di creare una strategia integrata nelle aree di progetto, è stato elaborato un documento che illustra le fonti normative e le strategie di policy a supporto delle ICC, patrimonio cultural e turismo sostenibile.
Il documento è consultabile qui.

Sempre nel corso del mese di marzo 2021, in vista dell’implementazione delle politiche a supporto delle ICC e con l’obiettivo di creare una strategia integrata nelle aree di progetto, è stata condotta un’intervista a Fondazione Pordenonelegge, importante stakeholder regionale, che ha permesso l’identificazione di nuovi spunti per gli obiettivi progettuali.
L’intervista è disponibile qui

A Giugno 2021 si è tenuto il secondo incontro del gruppo di lavoro degli stakeholder regionali, titolato “Verso un nuovo turismo culturale sostenibile”, organizzato grazie alla collaborazione con Promoturismo FVG nell’ambito della Green Week 2021.
Durante l’evento sono state presentate alcune importanti esperienze regionali, nazionali ed internazionali e, nella seconda parte, i partecipanti hanno contribuito in prima persona nella definizione delle due nuove rotte culturali del Friuli Venezia Giulia.
Le registrazioni dell’evento sono disponibili qui.

A Luglio 2021 si è tenuta l’International Conference “Culture, Creativity and Development” dedicata alle nuove linee di sviluppo turistico e alla ripresa del settore dopo la pandemia.
La registrazione è disponibile qui.

A ottobre 2021 si è svolta la sessione preliminare del Joint acceleration program previsto dal progetto, nel corso della quale sono stati presentati 7 progetti pilota sviluppati in sinergia fra le ICC e le imprese tradizionali della Regione che saranno accompagnate in un percorso di coaching e mentoring sui temi dell’economia e della cultura.

Il 16 dicembre 2021 si è concluso il ciclo di incontri dedicati alle imprese culturali e creative del Joint Acceleration Programme del progetto CREATURES.
Durante gli workshop sono state approfondite diverse tematiche, nell’ultima sessione abbiamo seguito con attenzione la presentazione sugli elementi chiave che catturano l’interesse di un investitore e sui diversi tipi di canali di finanziamento. Il relatore Carlo Asquini si è soffermato sulla pratica del finanziamento collettivo, ovvero Il crowdfunding, che è una pratica ampiamente utilizzata. 

Negli ultimi mesi il progetto CREATURES si è dedicato alla realizzazione di due rotte culturali: la rotta letteraria e la rotta musicale. Gli itinerari sono molteplici e permettono ai turisti di esplorare la costa adriatica situata al sud e il territorio montuoso del nord. Le priorità del turismo sostenibile e culturale sono essenziali per l’attuazione di entrambe le rotte che puntano sulla valorizzazione del patrimonio culturale e della bellezza naturale della regione. L’area transfrontaliera è multiculturale e questo rende i percorsi ancora più accattivanti! Le rotte culturali sono le nostre azioni pilota che si rivolgono a un target specifico, ovvero i giovani: il 2022 è l’Anno europeo dei giovani e il progetto vuole contribuire a quest’importante iniziativa.

A maggio 2022, gli itinerari della rotta letteraria e musicale sono stati finalizzati! Gli autori che verranno associati ai luoghi turistico-culturali nella rotta letteraria sono stati selezionati. Il percorso ha come punto di partenza Trieste, il capoluogo della Regione e prosegue verso la parte settentrionale raggiungendo il comune di Erto e Casso, che è la destinazione finale. In totale sono 21 gli autori che verranno menzionati nelle tappe. Ecco alcuni dettagli: lungo il sentiero panoramico a Duino troviamo il poeta Rainer Maria Rilke, Pier Paolo Pasolini sulla Laguna Gradese, avanzando verso il nord scopriamo la scrittrice esordiente Ilaria Tuti e la sua Val Resia, in seguito, per gli amanti della montagna non può mancare la vallata Valcellina – centro di moltissimi libri di Mauro Corona.
La rotta musicale comprende ben 39 punti d’interesse: l’itinerario ci porta alla scoperta di personaggi, oggetti – organi antichi, e ci offre la possibilità di partecipare a tantissimi eventi regionali. Il punto di partenza è il capoluogo regionale – Trieste, mentre il punto di arrivo è Clauzetto, in provincia di Pordenone. La rotta ci farà conoscere personaggi storici e meno storici legati alle tappe della rotta musicale: il violinista Giuseppe Tartini, cantanti di fama nazionale e internazionale Elisa e Franco Battiato, il più famoso costruttore di organi Petar Nakić, l’insegnante e critico musicale Luigi Garzoni di Adorgnano.
 

L’ 8 e il 9 giugno 2022 si è tenuto il Transnational partners’ meeting che si è svolto ad Atene nell’ambito del progetto CREATURES.
Durante l’incontro sono stati presentati i risultati delle azioni pilota di progetto, ovvero l’implementazione delle rotte turistico-culturali. I partner hanno presentato lo stato di realizzazione delle rotte e sono stati informati sulle attività ancora in sospeso: la creazione del questionario di valutazione delle rotte, l’attuazione dell’installazione multimediale e l’applicazione mobile.
In più, è stato presentato l’avanzamento delle attività di comunicazione e i risultati raggiunti grazie al Joint Acceleration Programme.
Le due rotte culturali FVG – la rotta letteraria e musicale, sono quasi pronte per la fase del testing!

 


 

Ritorna all'indice

DURATA, BUDGET E PAESI COINVOLTI

Durata: 30 mesi dall'1/03/2020 al 31/08/2022

Budget totale: 1.838.160,00 euro

Paesi Coinvolti: Italia, Slovenia, Grecia, Croazia, Albania, Bosnia-Erzegovina, Serbia

Partner:
Città Metropolitana di Bologna (LP); Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia (IT); Istituto di Pianificazione urbana della Repubblica di Slovenia (SI); Parco Scientifico di Patrasso (GR); Università di Economia e Commercio di Atene (GR); Agenzia di Sviluppo regionale della Contea di Dubrovnik-Neretva (HRV); Direzione Regionale della Cultura nazionale (AL); Università di Sarajevo – Dipartimento di Economia e marketing (BA) 

Partner associati:
Associazione Clust-Er Industrie Culturali e Creative (IT): Fondazione “Via della Pace” nella Regione di Soča ( SLO), Ministero per la Cultura della Repubblica di Slovenia (SLO), Camera di Achaia (GR), Agenzia locale di sviluppo economico (AL); Agenzia di sviluppo economico regionale di Sarajevo (BA)

 

Ritorna all'indice

 PHOTOGALLERY

Ritorna all'indice