Bando EAC/26/2018 a sostegno di un dialogo strutturato nel settore della cultura

Scadenza: 19.09.2018
La Direzione Generale per l’educazione, la cultura, la gioventù e lo sport della Commissione Europea ha pubblicato un bando volto a sostenere un dialogo strutturato nel settore della cultura. Il bando, che presenta un budget di 400.000,00 Euro, ha come obiettivi il rafforzamento della capacità di advocacy del settore culturale nel dibattito politico europeo e lo sviluppo di un dialogo strutturato tra la Commissione Europea e le parti interessate della società civile nel campo della cultura (istituzioni culturali, ONG, organizzazioni professionali, fondazioni ecc.).
Il bando si inserisce nella scia del percorso inaugurato con l’adozione, a maggio 2018, della nuova Agenda Europea per la cultura da parte della Commissione Europea che, fra le altre cose, si propone di sviluppare l’attuale dialogo strutturato, aumentando le opportunità di collaborazione online e aprendo la discussione anche alle organizzazioni che operano al di fuori dei settori culturali e creativi canonici.

 

Ritorna all'indice

Bari, 14 settembre 2018

Si terrà il 14 settembre, presso la Fiera del Levante di Bari, l’infoday dedicato ad illustrare le novità relative ad Europa Creativa, ai prossimi bandi dei Programmi Cultura e MEDIA e all’i niziativa Music Moves Europe; come di consueto verranno inoltre illustrati i contenuti e le storie di progetti finanziati.
La partecipazione all’evento è gratuita, ma occorre iscriversi.

 

Ritorna all'indice

Giornate Europee del Patrimonio culturale

Ogni anno, nella seconda metà di settembre, tornano le Giornate Europee del Patrimonio culturale. Il 22 e il 23 settembre prossimi, nei musei e nei luoghi della cultura, sarà possibile assistere a tale iniziativa che si realizza tramite l’organizzazione di visite guidate, manifestazioni speciali e aperture di spazi normalmente chiusi al pubblico. Sabato 22 settembre sono previste inoltre aperture straordinarie serali con ingresso al costo simbolico di 1 euro.
All’insegna del tema “L’Arte di condividere” (The Art of Sharing), l’edizione 2018 ha l’o biettivo di costruire legami più stretti fra i luoghi della cultura e i territori e le comunità di cui essi sono espressione.
Tutti i luoghi della cultura sono invitati ad aderire, seguendo le indicazioni della Direzione generale Musei o contattando i Poli museali regionali competenti. Sarà inoltre possibile inserire la propria iniziativa nel calendario presente all’interno della pagina internet del Ministero per i beni e le attività culturali dedicata alle Giornate Europee del Patrimonio 2018 e utilizzare il logo dell’Anno europeo del patrimonio culturale 2018.
 

Ritorna all'indice

Report su patrimonio culturale materiale

E’ online il report iniziale di una nuova analisi sul patrimonio culturale materiale, proposto nel quadro del Programma di cooperazione ESPON EGTC (Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale) e stilato da due importanti società di consulenza, KEA European Affairs e VVA Economics & Policy, alle quali è affidato il compito di valutare, attraverso l’analisi di indicatori socio-economici ben definiti, in che modo la valorizzazione del patrimonio culturale incida sullo sviluppo economico-territoriale di determinati paesi e regioni europei selezionati.
Il report finale verrà pubblicato a metà 2019, quello iniziale, pubblicato il 20 agosto scorso, può essere consultato accedendo a questo LINK
 

Ritorna all'indice

Premio europeo per l’accessibilità al patrimonio culturale

L’Unione Europea intende assegnare due premi a due città europee, una con meno di 50.000 abitanti e l’altra con più di 50.000 abitanti, per il loro impegno nel garantire il miglior livello di accessibilità al patrimonio culturale da esse ospitato.
Il premio verrà assegnato alle città che dimostreranno di saper gestire al meglio azioni, politiche e iniziative volte a favorire l’accessibilità al patrimonio culturale, in termini di accessibilità ai servizi pubblici, ai trasporti, alle informazioni e alle tecnologie della comunicazione e, più in generale, all’esperienza culturale in senso lato.
 

Ritorna all'indice

26° Congresso ENCATC

Dal 26 al 29 settembre 2018 avrà luogo a Bucharest il 26° Congresso ENCATC sulle politiche e il management culturali.
L’evento, dal titolo "Beyond EYCH2018. Whatis the cultural horizon? Opening up perspectives to face ongoingtransformations", ha l’obiettivo di creare opportunità di scambio di conoscenze fra accademici, formatori e ricercatori provenienti dal mondo del management culturale e delle politiche educative e professionisti, rappresentanti politici e artisti.
Sei sono le attività principali ricomprese nel quadro del Congresso e, nello specifico: il Forum dei membri della rete, la Conferenza, il Forum dei giovani e dei ricercatori emergenti, la Cerimonia del Premio per la ricerca, la Sessione per l’Educazione e la Ricerca e alcune visite guidate.
L’iscrizione deve essere effettuata tramite la piattaforma eventbrite, la partecipazione agli eventi è in alcuni casi a pagamento, in altri casi gratuita.

Ritorna all'indice

EC DAY 2018 Venezia, 24 settembre 2018

Sono aperte le iscrizioni all’evento organizzato dal Punto di Contatto Nazionale del Programma Interreg CENTRAL EUROPE in occasione della Giornata della Cooperazione Europea 2018 che si festeggia in tutta Europa il 21 settembre e nelle giornate vicine.
“Il Programma Interreg CENTRAL EUROPE e la CTE: risultati e prospettive” è il titolo dell’e vento che si terrà a Venezia il 24 settembre 2018 dalle ore 9.30 alle ore 17.30 circa presso l’U niversità Iuav di Venezia – Aula Magna (Tolentini): sarà l’occasione per promuovere i risultati dei Programmi di Cooperazione Territoriale Europea con uno sguardo alla futura programmazione post 2020.
C’è tempo per iscriversi fino al 20 settembre 2018, e comunque fino ad esaurimento dei posti disponibili.
 

Ritorna all'indice