L'articolo 11 della legge n. 77 del 24 giugno 2009 di conversione del decreto legge n. 39 del 28 aprile 2009 per la ricostruzione in Abruzzo, prevede che siano finanziati interventi per la prevenzione del rischio sismico su tutto il territorio nazionale, grazie ad un fondo istituito nello stato di previsione del Ministero dell'economia e delle finanze.

Si rimanda alla pagina dedicata del Dipartimento della Protezione Civile per le informazioni di carattere generale sull'iniziativa.

Stato di attuazione dell'iniziativa

La Regione ha attivato i contributi di cui all'articolo 2, comma 1, lettera c) delle opcm 4007/2012, ocdpc 52/2013 e ocdpc 171/2014 su tutti i comuni con ag ≥ 0,125.

Le ordinanze di finanziamento sono disponibili consultando la pagina del piano nazionale per la prevenzione del rischio sismico curata dal Dipartimento della Protezione Civile. Cliccando sui link sottostanti è possibile consultare il testo pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale:

ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 4007 del 29 febbraio 2012 (opcm 4007/2012)

ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile n. 52 del 20 febbraio 2013 (ocdpc 52/2013)

ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile n. 171 del 19 giugno 2014 (ocdpc 171/2014)

È possibile consultare un elenco di domande e risposte frequenti relative agli interventi su edifici privati, curato dal Dipartimento della Protezione Civile.

Per la ocdpc 171/2014 sono consultabili le linee guida per l'assegnazione dei contributi approvate con decreto con Direttore del servizio edilizia 5 aprile 2017, n. 2344/TERINF.

Alla data del 15/04/2020 la situazione delle graduatorie è la seguente:

  • opcm 4007/2012: sono state finanziate tutte le posizioni
  • ocdpc 52/2013: sono state finanziate le posizioni fino alla numero 199
  • ocpdc 171/2014: sono state finanziate le posizioni fino alla numero 79

Ritorna all'indice

Termini per la presentazione del progetto strutturale e per l'esecuzione dei lavori

I termini per la presentazione del progetto strutturale e per l'esecuzione dei lavori sono disciplinati dall'articolo 14 delle ordinanze di finanziamento.

I beneficiari le cui domande trovino copertura finanziaria, anche a seguito dello scorrimento delle graduatorie, riceveranno una comunicazione scritta da parte della Regione nella quale sarà dettagliata la documentazione da presentare ai fini dell'ottenimento del contributo. Il progetto di intervento strutturale dovrà essere presentato entro il termine di novanta giorni nel caso di interventi di rafforzamento locale o di centottanta giorni nel caso di interventi di miglioramento sismico o demolizione e ricostruzione.

A seguito della comunicazione scritta di approvazione del progetto e della relativa concessione del contributo, gli interventi dovranno iniziare entro trenta giorni dal ricevimento dalla comunicazione e dovranno essere completati entro duecentosettanta, trecentosessanta o quattrocentocinquanta giorni rispettivamente nei casi di rafforzamento locale, di miglioramento o di demolizione e ricostruzione.

In considerazione dell' emergenza epidemiologica da COVID-19, i decreti legge 18 marzo 2020, n. 18 (c.d. "Cura Italia") e 8 aprile 2020, n. 23, hanno disposto che i termini, ivi inclusi quelli relativi ad adempimenti posti a carico di soggetti privati, non tengano conto del periodo che intercorre tra il 23 febbraio e il 15 maggio 2020 (cfr. art. 103 del D.L. 18/2020 e art. 37 del D.L. 23/2020).

Ritorna all'indice

 Informazioni e contatti

Orari per informazioni telefoniche:
da lunedì a venerdì dalle 10.00 alle 12.00.

In alternativa al contatto telefonico è possibile inviare una mail.

 NOME TELEFONO E-MAIL
Stefania Del Toso
(per le domande delle ocdpc 52/2013 e ocdpc 171/2014)
0432 555048 stefania.deltoso@regione.fvg.it
Elisa Cristina Iacuzzi 0432 555397 elisacristina.iacuzzi@regione.fvg.it
Raffaella Milesi (pos.ne organizzativa)  0432 555095 raffaella.milesi@regione.fvg.it
 

Ritorna all'indice