Formazione

29.03.24

Assistente bagnanti, guardiafuochi, addetto sicurezza aziendale e interprete LIS (lingua dei segni): contributi regionali per la frequenza di corsi di qualifica e brevetto.

Dal 2 aprile è possibile accedere ai contributi regionali per la frequenza di corsi finalizzati all’acquisizione di qualifiche e brevetti spendibili in diversi ambiti professionali legati alla sicurezza e all’area socio assistenziale.
Nello specifico le agevolazioni riguardano:

  • copertura integrale delle spese di iscrizione a corsi di formazione LIS (lingua italiana dei segni) a favore di operatori dell’area sanitaria, educativa e socioassistenziale
  • contributi fino a un massimo di 500 euro a copertura delle spese di iscrizione a corsi per il conseguimento del Brevetto di assistente bagnante per l’esercizio della professione in piscina, nelle acque interne e al mare, riconosciuto a livello nazionale (brevetto P, IP, MIP)
  • contributi fino a un massimo di 1000 euro a copertura delle spese di iscrizione a corsi per l’acquisizione della qualifica di guardiafuochi
  • contributi fino a un massimo di 1.500 euro a copertura delle spese di iscrizione a corsi per Professionista della Security aziendale in conformità alla UNI 10459:2017

L’Avviso finanzia spese di iscrizione sostenute a partire dal 1 gennaio 2024 e comunque per corsi iniziati non prima del 1 gennaio 2024. I percorsi formativi devono concludersi entro il 30 aprile 2025 pena la non ammissibilità delle spese. Le attività formative devono essere erogate da enti formativi o altri soggetti accreditati in Regione.

Chi può richiedere il contributo
Le agevolazioni per la frequenza di corsi LIS (lingua italiana dei segni) sono riservati a tutti i cittadini residenti in Friuli Venezia Giulia, oppure non residenti, ma occupati in una struttura dell’area sanitaria, educativa e socio assistenziale sita in regione. Per tutte le altre tipologie di corso sono richiesti lo stato di disoccupazione e la residenza in Friuli Venezia Giulia fatta eccezione per le persone tutelate dalla LR 12/2021 in carico al sistema regionale dei servizi sociali e sociosanitari integrati per il contrasto alla violenza di genere. Possono accedere persone dai 18 e fino ai 65 anni (per i corsi di Assistente Bagnanti e Professionista della sicurezza aziendale) o ai 67 anni (per il corso di Guardiafuochi).

Come presentare la domanda
La domanda di contributo può essere presentata a partire dalle ore 9.00 del 2 aprile 2024 e fino alle ore 12.00 del 31 ottobre 2024 attraverso il sistema telematico “Istanze OnLine” (IOL) al link presente in pagina.
In fase di compilazione saranno richieste l’esatta indicazione del corso, l’importo versato e l’i mporto totale previsto, la dichiarazione sullo stato occupazionale e copia dell’avvenuto versamento dell’imposta di bollo di 16 euro.
Il contributo sarà erogato a seguito della presentazione della documentazione giustificativa di rendiconto ad avvenuto conseguimento dell’attestato

Per maggiori informazioni e dettagli consulta l’Avviso