Nel ciclo di programmazione 2014-2020 viene sottolineata con sempre maggior forza l’importanza  delle azioni di informazione e di comunicazione, alle quali viene assegnano un valore strategico per il successo degli interventi finanziati e per rendere i cittadini consapevoli e partecipi delle politiche e dei programmi.

In particolare si vogliono fornire ai cittadini, in modo chiaro e trasparente, informazioni sulle opportunità di finanziamento, sui risultati del Programma e sui progetti approvati.

Gli obiettivi, le azioni principali e i risultati attesi dell'attività di diffusione che la regione vuole realizzare sono illustrati nella Strategia di comunicazione .

A livello nazionale l'iniziativa OpenCoesione offre informazioni e aggiornamenti sulle politiche di coesione in Italia. Sul portale sono consultabili dati su risorse programmate e spese, localizzazioni, ambiti tematici, soggetti programmatori e attuatori, tempi di realizzazione e pagamenti dei singoli progetti. Tutti possono così valutare come le risorse vengono utilizzate rispetto ai bisogni dei territori.

  

EVENTI, CONVEGNI e WORKSHOP

La strategia prevede la diffusione dell'informazione  in merito al Programma sul territorio. Tra le attività di comunicazione, particolare importanza è data dagli incontri con i potenziali beneficiari atta a favorire la conoscenza delle opportunità offerte dal Programma. 
 

Il 31 marzo 2021 si è tenuto il webinar di premiazione dei lavori degli studenti delle scuole superiori di II grado del Friuli Venezia Giulia nell’ambito del progetto di alternanza scuola-lavoro EU-MOVE, "L'Europa si muove nella tua direzione”. La classifica dei gruppi di studenti che hanno partecipato al concorso è disponibile a questo link: www.eumove-regionefvg.it , mentre la registrazione dell'evento può essere scaricata dal cloud.

Il 27 novembre 2020, nell’ambito della riunione del Comitato di Sorveglianza, sono stati presentati alcuni dei progetti finanziati dal Programma e considerati come buone pratiche nell’ambito del periodo di programmazione 2014-2020.

Il 21 ottobre è stato avviato il percorso per l’aggiornamento della Strategia di Specializzazione Intelligente (S3) in prospettiva post-2020, ovvero il cosiddetto processo di scoperta imprenditoriale, un processo fondato sull’ascolto ed il confronto con i portatori d’i nteresse del mondo dell’impresa, della ricerca, della società civile e delle istituzioni (cd. “ Quadrupla Elica”). Questo percorso è stato realizzato con il supporto dell’Agenzia Lavoro & SviluppoImpresa.

Il 21 settembre a Maniago, il 23 settembre a Moggio Udinese e il 24 settembre a Tolmezzo sono state illustrate rispettivamente ai rappresentanti dei territori delle Dolomiti Friulane, della Val Canale – Canal del Ferro e della Carnia le linee guida sulle quali si svilupperà l'azione del Programma Operativo FESR 2021-2027- OP5 'Un'Europa vicina ai cittadini' per le Aree Interne.

Il 10 luglio è stato organizzato un  newsmeeting per informare i potenziali beneficiari in merito alle misure di sostegno legate alla linea d’intervento del POR FESR 2014-2020 “1.2.a - Incentivi alle imprese per attività di innovazione di processo e dell’organizzazione – Aree di specializzazione agroalimentare, filiere produttive strategiche, tecnologie marittime e smart health”.

l 9 luglio 2020 si è tenuto il webinar di presentazione del bando 2020 pubblicato nell’ambito della Linea di intervento 2.3.c.1, finalizzato a fornire le informazioni operative sui contributi a fondo perduto per investimenti tecnologici per fronteggiare l'emergenza sanitaria da COVID-19 come dpi, attrezzature, macchinari, servizi di sanificazione, corsi di formazione e consulenze da parte di imprese del manifatturiero.

Il 27 novembre 2019 si è tenuto a Udine l’evento annuale dal titolo “Direzione Sostenibilità - FESR e PSR, un passo avanti verso un futuro migliore”. L’evento, organizzato in collaborazione con il PSR regionale, si è focalizzato su alcune tematiche relative alla sostenibilità ed allo sviluppo sostenibile e ha visto coinvolti diversi attori, con interventi brevi ma incisivi, che hanno approfondito alcuni argomenti chiave legati al tema principale.

Il 2018 ha visto l'organizzazione di numerosi eventi, tra questi spicca senza dubbio l'Evento annuale del Programma tenutosi a Udine il 26 giugno. Il tema  "VERSO IL POST 2020: IDEE, SCENARI E PROSPETTIVE PER LA POLITICA DI COESIONE" è risultato di particolare interesse vista anche l'ottima partecipazione.
Nel corso del 2017 si sono tenuti vari incontri sul territorio:

Il 1 febbraio a Trieste si è tenuto l'incontro con i beneficiari pubblici.

Il 10 e il 23 maggio  a Pordenone e a Udine si sono svolti gli incontri di presentazione dei bandi delle Azioni 2.1.a, 2.2 e 2.3

Il 18 e il 19 settembre  a Udine e a Trieste sono stati presentati i bandi di recente pubblicazione.

Il 16 ottobre  a Tolmezzo sono stati presentati i bandi dedicati all'area "Alta Carnia" nell'ambito della Strategia per le Aree Interne

Il 28 novembre a Udine si è svolto l'incontro di presentazione dei bandi 1.4.b e 1.2.a.2

Lunedì 11 dicembre si è svolto l'evento annuale del POR FESR "Ripartono gli investimenti" che ha visto la partecipazione di oltre 150 persone ed è stata l'occasione per illustrare l'attuazione del Programma i primi importanti risultati a 2 anni dal suo avvio.

Vai alla sezione " Materiali dei convegni" per scaricare la documentazione.

SINTESI delle RELAZIONI ANNUALI di ATTUAZIONE

Le relazioni annuali di attuazione (RAA) monitorano l'avanzamento del Programma dal punto di vista fisico e finanziario. Al fine di rendere quanto più esaustiva, trasparente e divulgativa l'informazione fornita è possibile consultare la versione integrale delle Relazioni ad oggi approvate nella sezione del sito ad esse dedicata e qui una sintesi delle stesse.