INVITO A PARTECIPARE ALLA CONSULTAZIONE

L’Amministrazione regionale, attualmente impegnata nel conseguire già entro il 2045 l’o biettivo europeo della neutralità climatica ed energetica, ha adottato diverse misure di natura programmatoria indirizzate a favorire il processo di decarbonizzazione dei sistemi economici ed energetici in termini sia di riduzione delle emissioni a fronte di un efficientamento energetico dell’intero “Sistema Regione FVG” sia di aumento di produzione di energia da fonti rinnovabili.

La sfida di un maggior impiego e diffusione di tecnologie basate sull’idrogeno, in particolare quello verde derivante da fonti rinnovabili, utilizzato come materia prima, combustibile, vettore o accumulatore di energia e parte del sistema integrato energetico del futuro, è vista come leva significativa per uno sviluppo maggiormente sostenibile, a ridotte emissioni di CO2, e competitivo del territorio.

Nel quadro della Strategia europea sull’idrogeno e tenuto conto delle Linee guida di quella nazionale, il Governo italiano ha confermato anche nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) la scelta di voler sviluppare una leadership tecnologica e industriale nelle principali filiere della transizione (fotovoltaico, turbine, idrolizzatori, batterie), rafforzando così la ricerca e lo sviluppo nelle aree più innovative a partire dall’idrogeno.

A fronte di una grande opportunità che richiede un sistema regolatorio adeguato e un costante impegno sul lato ricerca e della partnership pubblico-privato, la Regione ha voluto anche rafforzare la propria collaborazione nel settore dell’idrogeno con i Paesi vicini di Slovenia e Croazia avviando un processo unico nel suo genere a livello europeo per la costituzione di una Valle Idrogeno del Nord Adriatico, ossia un ecosistema integrato transnazionale che interessa l’i ntera catena del valore dell’idrogeno e una pluralità di investimenti ingenti in forma di “ portfolio” di progetti. Tale iniziativa risponde anche alle priorità della “Clean Hydrogen Partnership” a livello europeo che ha dimostrato attenzione per la piattaforma di cooperazione trilaterale avviata configurandosi come un’esperienza pilota nell’area dell’Europa Centro Orientale.

La Regione, in collaborazione con il proprio sistema scientifico e della ricerca e di Confindustria Friuli Venezia Giulia, invita i portatori di interesse (enti, imprese, istituzioni scientifiche e di innovazione) a partecipare alla presente consultazione al fine di raccogliere ogni utile indicazione in relazione a iniziative, progettualità in essere o future che riguardano nello specifico la filiera dell’idrogeno e in prospettiva la costituenda Valle Idrogeno del Nord Adriatico.

I contributi possono essere forniti attraverso la compilazione di apposito questionario.

Compila il questionario entro il 23 maggio 2022