31.05.22

Aperta la consultazione pubblica per la revisione del Piano di azione di EUSAIR

Fino al 30 giugno 2022 sarà possibile contribuire alla consultazione per la revisione delle priorità del Piano di Azione della Strategia macroregionale Adriatico-Ionica (EUSAIR) alla quale oggi partecipano 10 Paesi, 4 UE (Croazia, Grecia, Italia, Slovenia) e 6 non UE (Albania, Bosnia ed Erzegovina, Montenegro, Serbia, Macedonia del Nord e San Marino).

Per l’Italia, oltre alla Regione Friuli Venezia Giulia, sono coinvolte anche le regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Emilia-Romagna, Lombardia, Marche, Molise, Puglia, Sicilia, Provincia Autonoma di Trento, Umbria, Veneto e le Province Autonoma di Bolzano e Trento.

La revisione del Piano di azione si rende necessaria per una serie di ragioni che vanno dal mutato contesto internazionale, al nuovo quadro pluriennale finanziario, alla recente adesione di due nuove Paesi (Macedonia del Nord e San Marino) ed ovviamente al processo di allargamento in corso.

Chi può partecipare?
Autorità nazionali, regionali e locali, il mondo accademico ma soprattutto la società civile ed il settore privato.

Come si partecipa?

Compilando un apposito form online dove sarà possibile contribuire, in modo concreto, con idee, suggerimenti e con la propria esperienza, al futuro Piano di Azione di EUSAIR

Link per partecipare alla consultazione

Link per iscrizione alla EUSAIR Stakeholder Platform