A seguito del riordino del sistema di tesoreria regionale si riportano di seguito gli estremi dei conti presso i quali è possibile effettuare i versamenti a favore della Regione Friuli Venezia Giulia:

conto corrente postale

Per i versamenti da effettuare tramite bollettino di conto corrente postale Il nuovo conto corrente postale presso il quale effettuare i versamenti a favore della Regione è il seguente:

intestazione: REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA - SERVIZIO TESORERIA
Numero di conto: 85770709

Si ricorda che sul seguente conto corrente postale non vanno effettuati bonifici postali.

Ritorna all'indice

conto corrente bancario

Nel caso di pagamento mediante bonifico bancario o postale, i versamenti devono essere effettuati presso la Tesoreria Regionale, UniCredit SpA, Via San Nicolò, 16 - 34121 Trieste, indicando il codice IBAN (obbligatorio dal 30/6/2008).
In particolare, per i versamenti a favore della Regione provenienti da circuito estero o da enti operanti con procedura di "mandato informatico" si raccomanda l’utilizzo del codice SWIFT.  

intestazione: REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA
numero di conto: 3152699
codice IBAN: IT 56 L 02008 02230 000003152699
codice SWIFT: UNCRITM10PA

I versamenti in contanti di somme a favore della Regione possono essere effettuati presso qualunque sportello di Unicredit Spa ubicato sul territorio nazionale (indicando il codice di tesoreria n. 7770000).
 

Ritorna all'indice

versamenti da parte dello Stato e di particolari entrate da parte di enti pubblici

Per i versamenti eseguiti dallo Stato ed i pagamenti di tributi statali compartecipati dalla Regione eseguiti da enti pubblici e da altri soggetti autorizzati a non utilizzare il modello F24 di pagamento, dal 1° gennaio 2009 presso la Tesoreria Provinciale dello Stato di Trieste, sezione 231 è stata aperta una contabilità speciale intestata alla Regione con le seguenti coordinate bancarie:

intestazione: REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA
numero di conto: 305981

Per i versamenti effettuati dagli enti pubblici impossibilitati ad effettuare versamenti con il modello "F24 enti pubblici"” rimane immutata la modalità di versamento dell'IRAP e dell'addizionale regionale all'IRPEF da parte degli enti pubblici, prevista dal Decreto 24 marzo 1998 del Ministro del Tesoro, del Bilancio e della programmazione economica, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica del 26 marzo 1998, sui seguenti numeri di conto corrente postale:
- c/c/p n. 108340 IRAP AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE;
- c/c/p n. 296343 ADDIZIONALE REGIONALE ALL'IRPEF

Ritorna all'indice