AVVISO SOSPENSIONE DEI TERMINI DI VERSAMENTO

Si segnala che in virtù di quanto disposto dall’articolo 4 della legge regionale 12 maggio 2020, n. 6, recante “Misure tecnico-contabili urgenti per far fronte all'emergenza epidemiologica da COVID-19, norme urgenti in materia di corregionali all'estero e lingue minoritarie, nonché per il riconoscimento di debiti fuori bilancio”, per i soggetti aventi la residenza o la sede legale o la sede operativa nel territorio della Regione, sono sospesi i termini dei versamenti relativi alla tassa per l'abilitazione all'esercizio professionale scadenti nel periodo compreso tra il 14 maggio (data di entrata in vigore della suddetta legge) e il 31 luglio 2020.

I versamenti sospesi nel suddetto periodo sono effettuati, senza sanzioni e interessi, in un'unica soluzione, entro il 30 settembre 2020. Non si fa luogo al rimborso di quanto eventualmente già versato.

La tassa per l’abilitazione professionale, istituita con Regio decreto 31 agosto 1933, n. 1592, art. 190, e il cui gettito è interamente attribuito alla Regione a norma degli artt. 120 e 121 del D.P.R. 24 luglio 1977, n. 616, è dovuta da coloro che conseguono l'abilitazione all'esercizio di una professione e hanno conseguito il titolo accademico in una Università che ha sede legale nel territorio regionale. 

Il versamento, da effettuarsi a favore dell'ARDiS - Agenzia Regionale per il Diritto allo Studio, deve essere dimostrato al momento del ritiro del titolo di abilitazione o al momento dell'iscrizione all'albo o al ruolo professionale.

Per ulteriori informazioni rivolgersi all'ARDiS - Agenzia Regionale per il Diritto allo Studio.