la Regione dalla A alla Z Chiudi

La Giunta Regionale


29.06.2009 

VIABILITÀ: RICCARDI, 16 CANTIERI SU RETE FVG ENTRO 2013

Udine, 29 giu - Entro fine luglio prossimo la Giunta regionale "varerà nel dettaglio quella che possiamo senz'altro definire come un nuovo Piano delle Infrastrutture viarie Friuli Venezia Giulia", ha confermato oggi in conferenza stampa ad Udine l'assessore regionale alla Viabilità e Trasporti Riccardo Riccardi.
Prima della pausa estiva, dunque, il Governo della Regione individuerà nel dettaglio le singole opere da realizzare, la tipologia di procedura da applicare "per avviare i lavori nel più breve tempo possibile", stimare i costi di ciascuna infrastruttura, verificarne la relativa copertura finanziaria, nonché dettagliare i tempi di avvio di ciascun cantiere, ha assicurato l'assessore Riccardi.
Sono complessivamente sedici, ha quindi illustrato, gli "interventi strategici" che riguarderanno l'intera viabilità ordinaria del Friuli Venezia Giulia, indirizzati in particolare alla riqualificazione delle statali 13 e 14 e della strada regionale 56, dei nodi urbani di Udine (Tangenziale Sud), Pordenone (Circonvallazione Sud) e Monfalcone (l'attraversamento della città sulla 14) ed ai collegamenti tra le direttrici autostradali e le zone a più alta densità industriale.
Ecco i 16 interventi indicati: interventi di messa in sicurezza e fluidificazione del traffico sull'asse SS 13; interventi di messa in sicurezza e fluidificazione del traffico sull'asse SS 14; interventi di messa in sicurezza e fluidificazione del traffico sull'asse SR 56; interventi di messa in sicurezza sull'asse SR 252; riqualificazione della SR 305; riqualificazione della SR 354; interventi di riqualificazione e messa in sicurezza sulla SR 463; interventi di riqualificazione e messa in sicurezza sulla SR 464; interventi di miglioramento dei sistemi di accesso e penetrazione ai nodi urbani (sistemazione SP 19, SS 14 e SR 305 nei Comuni di Monfalcone e Ronchi dei Legionari, Circonvallazione Sud di Pordenone, Tangenziale Sud di Udine, Circonvallazione Nord-Est di Udine); collegamento della A28 alla A23 attraverso la riqualificazione della viabilità esistente (SR 177) e realizzazione di nuova viabilità (Sequals-Gemona); collegamenti infrastrutturali interessanti la Zona industriale dell'Aussa Corno e il suo raccordo con la A4; realizzazione del collegamento veloce Palmanova-Manzano; realizzazione del collegamento Palmanova-Cervignano; interventi di cui all'elenco annuale della programmazione di FVG Strade funzionali al decongestionamento di arterie autostradali sulle SR 305 "di Redipuglia", SR 463 "del Tagliamento", SR 464 "di Spilimbergo"; interventi di miglioramento dell'accesso ad altri nodi strategici nonché di raccordo alla rete autostradale (Fiume Veneto, San Vito al Tagliamento, Tarvisio, Palmanova); riqualificazione della viabilità dell'area del Mobile.
I primi 14 potranno essere inseriti nelle procedure commissariali affidate al presidente della Regione Renzo Tondo con l'ordinanza del presidente del Consiglio dei ministri Silvio Berlusconi dello scorso maggio.
Poteri commissariali del presidente Tondo in grado di far "guadagnare" tempo prezioso, rispetto alle procedure ordinarie: 16 mesi, ad esempio, per la Villesse-Gorizia, addirittura 56 mesi (cioè 4 anni e mezzo) per il nuovo casello autostradale di Alvisopoli, "solo" 17 per la Gonars-Villesse e 36 per la realizzazione della terza corsia sulla A4 tra il Tagliamento e Gonars, compreso il nuovo svincolo di Palmanova ed il primo lotto della variante alla strada regionale 352, ha affermato l'assessore regionale.
E proprio per non far coincidere i lavori sull'asse autostradale Venezia-Trieste, "intendiamo avviare i lavori sulla 13, la 14 e la 56 già prima della fine dell'anno in corso, con l'intenzione di chiudere i cantieri entro inizio 2011". Sono quattro, ha poi dettagliato Riccardi, gli strumenti per la copertura finanziaria del programma d'interventi previsti: dalla tecnica di finanza di progetto ("project financing") al piano finanziario di Autovie Venete, dalle risorse trasferite ad FVG Strade al piano pluriennale allegato alla Finanziaria regionale 2009, stimato in circa 400/500 milioni di euro.
"L'obiettivo, ambizioso ma coerente - ha concluso l'assessore Riccardi - resta quello di aprire tutti i sedici cantieri entro la fine di questa legislatura: sarebbe, questo, un grande risultato".
ARC/RM