la Regione dalla A alla Z Chiudi

La Giunta Regionale


13.07.2017 17:33

Vertice Balcani: Shaurli, Ribolla ha promosso Collio e Cormons

Trieste, 13 luglio - Al Vertice sui Balcani svoltosi ieri a Trieste i premier e i ministri di 13 Paesi europei (Italia, Croazia, Slovenia, Austria, Francia, Germania, Gran Bretagna, Albania, Bosnia-Erzegovina, Kosovo, Macedonia, Montenegro e Serbia) sono stati accolti con la Ribolla gialla brut, spumante metodo Charmat, e con la Ribolla gialla doc Collio.

"La Ribolla Gialla - ha evidenziato l'assessore regionale alle Risorse agricole, Cristiano Shaurli - è una varietà tipica del Friuli Venezia Giulia ed è diffusa anche nella vicina Slovenia. Ecco perché lo abbiamo ritenuto un vino simbolo dell'incontro tra i popoli del Centro Europa".

"Considerata la partecipazione di capi di Stato e di Governo, tra i quali Gentiloni, Macron e Merkel, ma anche di commissari dell'Ue e dell'Alto rappresentante Ue per gli Affari esteri, Federica Mogherini, quella di Trieste - ha affermato Shaurli - è stata una prestigiosa vetrina anche per il territorio di Cormons e del Collio che, assieme al Brda sloveno, si candida a diventare patrimonio Unesco.

"Già nel Medioevo - ha aggiunto l'assessore - la Ribolla era regalata ai patriarchi e agli imperatori e ora è uno dei vini italiani in maggiore crescita. Siamo convinti che in futuro questa varietà autoctona potrà regalare a territorio e produttori ancor maggiori soddisfazioni".

La qualità enoica della regione è più ampia e Palazzo Chigi, in collaborazione con l'Enoteca di Cormons, ha scelto anche altre produzioni quali il Collio bianco, lo stesso antico uvaggio (Tocai Friulano, Ribolla e Malvasia) offerto ai sovrani italiani per la loro prima visita a Gorizia nel 1922, e un grande autoctono rosso come lo Schioppettino.

ARC/COM/ma/fc