la Regione dalla A alla Z Chiudi

La Giunta Regionale


14.11.2018 14:16

Minoranze: Roberti, festival Suns fa conoscere ricchezza lingue Ue



Udine, 14 nov - "Suns non è festival di folklore ma un evento che osa sempre con proposte artistiche di qualità e estremamente innovative, adatte a captare i gusti di un pubblico giovane: riesce così a veicolare la ricchezza espressiva delle lingue minoritarie e un'idea di Europa che sa fare della diversità una forza".

Lo ha commentato l'assessore regionale alle Autonomie locali con delega alle lingue minoritarie, Pierpaolo Roberti, a margine della presentazione della quarta edizione di Suns Europe, il festival che si svolgerà dal 29 novembre al 2 dicembre in Friuli con il patrocinio del Consiglio d'Europa e del Network to promote linguistic diversity (Npld), la rete europea per la promozione della diversità linguistica.

Promuovere le produzioni artistiche contemporanee nelle lingue minorizzate europee con l'obiettivo di sostenere la costruzione di un'Europa differente, unita nelle diversità, fondata sui diritti, sul pluralismo, sul rispetto e sulla collaborazione è l'obiettivo di Suns, un progetto della cooperativa Informazione Friulana che ha il sostegno finanziario della Regione e dell'ARLeF - Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane, del Comune di Udine e della Fondazione Friuli.

Il concerto di sabato 1 dicembre, alle 21, al Teatro Nuovo Giovanni da Udine, vedrà salire sul palco, oltre ai padroni di casa, il gruppo friulano Luna e un Quarto, artisti provenienti dal Cantone dei Grigioni (Dario Hess), dai Paesi Catalani (Jansky), ma anche dalla minoranza svedese della Finlandia (Laura Hoo), e poi da Galizia (Espiño), Paese Basco (Rodeo), Galles (Yr Ods), Bassa Sassonia (Melissa Meewisse) e Ladinia (Martina Iori).

A entrare nel dettaglio del programma è stato il direttore artistico, Leo Virgili, rendendo note anche le novità della quarta edizione: i giorni del festival aumentano a quattro e anche le location si ampliano (oltre Udine, Pradamano, Orsaria, Cormons e Lestizza). Altra novità è la giornata di domenica 2 dicembre che si svolgerà al Teatro San Giorgio di Udine: tra le tante proposte di cinema, libri, documentari in programma anche l'incontro con la giornalista catalana Maria Xinxò che presenterà la sua indagine sociologica sul 'llaç groc', il fiocco giallo simbolo di vicinanza ai prigionieri politici catalani e di rivendicazione di diritti fondamentali.

Confermata anche quest'anno 'Scuele Europe', una lezione-concerto dedicata alle scuole secondarie in occasione della quale si parlerà di diritti, Europa e diversità linguistica; un aspetto didattico di Suns che è stato sottolineato il direttore dell'ARLeF William Cisilino, intervenuto assieme al presidente della cooperativa Informazione Friulana Carlo Puppo e all'assessore alle Attività produttive del Comune di Udine Maurizio Franz. Tutto il programma su www.sunseurope.com e sulla pagina Facebook 'SUNS Europe'. ARC/EP