la Regione dalla A alla Z Chiudi

La Giunta Regionale


15.07.2018 11:28

Aut. locali: Roberti, 1,6 milioni per investimenti degli Enti locali

Trieste, 15 luglio - La Giunta regionale, su proposta dell'assessore alle Autonomie locali Pierpaolo Roberti, ha approvato una delibera che soddisfa integralmente le richieste di risorse avanzate dagli Enti locali che intendono finanziare spese di investimento mediante il ricorso a operazioni di indebitamento, per le quali ci sono a disposizione 1.650.294 euro. L'ammontare corrisponde agli spazi finanziari che si sono liberati a seguito dell'applicazione delle penalità derivanti dal non corretto utilizzo delle risorse relative al 2017.

Considerato che gli spazi finanziari verticali e orizzontali, come delineato dal secondo monitoraggio 2018 chiusosi lo scorso 22 giugno, ammontavano complessivamente a 6.085.298 euro, la Giunta ha preso atto che sono ancora disponibili 4.435.004 euro di cui 3.210.691 euro di spazi finanziari verticali e 1.224.313 di spazi finanziari orizzontali. L'Esecutivo ha così deciso di procedere ad un terzo e ultimo monitoraggio della gestione degli spazi regionali che sarà espletato dalla direzione regionale delle Autonomie locali nel prossimo mese di settembre.

La delibera sarà ora trasmessa al Consiglio delle Autonomie locali, per l'espressione del parere previsto dalla normativa regionale.

L'assessore Roberti ha evidenziato "il carattere di urgenza del provvedimento, dovuto alla necessità di procedere al riparto degli spazi finanziari verticali regionali in tempi brevi, tali da permettere agli Enti locali di programmare la spesa con un sufficiente margine di tempo". L'assessore ha peraltro ricordato che "sono in corso trattative tra la Regione e il ministero dell'Economia e delle Finanze per definire l'attuazione delle sentenze della Corte Costituzionale in materia di spazi finanziari, in particolare per ciò che riguarda l'applicazione dell'avanzo di amministrazione quale entrata utile ai fini del conseguimento degli equilibri complessivi di bilancio".

Nel dettaglio, il secondo monitoraggio 2018 ha evidenziato che sono stati i 47 Comuni del Friuli Venezia Giulia a richiedere spazi finanziari, di cui 7 per finanziare opere con operazioni di indebitamento. Il totale delle richieste di spazi finanziari è stato pari a 14.118.388 euro, di cui 12.468.094 euro per spese di investimento da finanziare con avanzo di amministrazione e 1.650.294 euro per spese di investimento da finanziare con operazioni di indebitamento. I Comuni che hanno restituito spazi finanziari verticali sono stati 12 per complessivi 2.559.989 euro, mentre 6 Amministrazioni municipali hanno ceduto spazi finanziari orizzontali per complessivi 1.224.313 euro. ARC/PPH/Red