la Regione dalla A alla Z Chiudi

Notizie dalla Giunta


15.04.2019 18:44

Ambiente: paesaggio, necessario equilibrio tra tutela e prevenzione

Trieste, 15 apr - La gestione delle tematiche ambientali nell'azione amministrativa della Regione deve seguire un equilibrio che coniughi la tutela del paesaggio alle esigenze della messa in sicurezza del territorio.

Questo il concetto espresso oggi a Trieste dall'assessore regionale all'Ambiente del Friuli Venezia Giulia nel corso del convegno "Il futuro dei paesaggi" organizzato dalla direzione regionale del Fondo ambiente italiano (Fai).

Come è stato spiegato dalla Regione, ricordando l'esperienza di quanto accaduto nell'ottobre del 2018 quando un maltempo eccezionale colpì l'Alto Friuli, è fondamentale programmare ed eseguire tutti quegli interventi essenziali per una puntuale opera di prevenzione. Il rischio, altrimenti, è quello di dover affrontare situazioni di pericolo, come le esondazioni dei fiumi dovute ad una mancanza di manutenzione, la quale non può essere soggetta a ingiustificati vincoli.

E proprio sul fronte della prevenzione è stata ricordata l'istituzione, attraverso una precisa scelta della Giunta, del coordinamento tra le direzioni regionali competenti per affrontare le crisi dovute agli eventi atmosferici di una certa intensità che, a causa del cambiamento climatico, rischiano di essere sempre più frequenti anche in Friuli Venezia Giulia.

Tornando all'approccio amministrativo improntato all'ascolto, la Regione ha ribadito l'importanza del convegno odierno al fine di recepire i contributi e i suggerimenti, in termini di idee, dei relatori intervenuti all'evento. Tra questi, il viticoltore Roberto Felluga e l'ex sottosegretario al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali Ilaria Borletti Buitoni, la quale ha condiviso con la Regione l'opportunità dell'applicazione di un atteggiamento di tipo "non talebano" in materia di cura del paesaggio e sicurezza ambientale.

E' stata ribadita, infine, l'importanza del rapporto di collaborazione tra la stessa Amministrazione regionale e il Fai, in particolare in occasione dell'iniziativa dell'apertura al pubblico dell'ex palazzo del Lloyd Triestino, oggi sede della presidenza della Regione. ARC/GG/ppd