la Regione dalla A alla Z Chiudi

Notizie dalla Giunta


24.03.2018 09:15

Enti locali: convenzione Regione-Comune per ex caserma Sbaiz a Visco

Udine, 24 marzo - La Regione Friuli Venezia Giulia e l'amministrazione comunale di Visco sottoscriveranno una convenzione per l'esecuzione di interventi di manutenzione straordinaria all'interno del perimetro dell'ex caserma 'Luigi Sbaiz' a Visco, impiegando il personale operaio del servizio regionale gestione territorio montano, bonifica e irrigazione.

Parte dell'attuale sedime dell'ex caserma è stato dichiarato, con decreto del ministero per i Beni e le Attività culturali del 2010, di interesse culturale e la legge regionale 9/2007 prevede che il personale operaio del servizio può essere utilizzato, previa informativa alla Giunta regionale, per l'esecuzione in amministrazione diretta anche di interventi su beni dichiarati di rilevante interesse storico.

L'area dell'ex caserma adibita nel 1915 come ospedale militare, divenne, dopo la rotta di Caporetto, luogo di accoglienza per i profughi provenienti dalle zone occupate dagli Austro-Ungarici fino al 1923. Durante il secondo Conflitto mondiale, l'area fu convertita in campo di concentramento per internati civili provenienti dalla Jugoslavia e, in seguito, campo di prigionia per diventare, infine, caserma dal 1947 al 1996. Nel 2001 il sedime è stato trasferito al Comune di Visco.

Secondo accordi preliminari l'amministrazione comunale si prenderà carico di provvedere alla progettualità degli interventi e all'acquisizione delle necessarie autorizzazioni per poter operare sulle mura vincolate. Gli operai del Servizio gestione territorio montano, bonifica e irrigazione provvederanno, nei periodi invernali, ad effettuare o lavori di manutenzione richiesti.

La convenzione riguarderà l'esecuzione di interventi straordinari degli spazi interni al perimetro dell'ex caserma, con esclusione di quelli sugli edifici e le opere murarie, che verranno concordati annualmente per una durata di due anni. ARC/LP/ep