la Regione dalla A alla Z Chiudi

Notizie dalla Giunta


27.02.2018 16:58

Autonomie locali: intesa del Cal sul ddl omnibus semplificazioni

Udine, 27 febbraio - Il Consiglio delle Autonomie locali (Cal) ha raggiunto l'intesa, con 14 voti favorevoli ed un astenuto, sul disegno di legge omnibus proposto dalla Giunta regionale in tema di semplificazioni avente ad oggetto "Disposizioni in materia di cultura, sport, risorse agricole e forestali, imposte e tributi, autonomie locali e coordinamento della finanza pubblica, infrastrutture, energia, attività produttive, cooperazione, turismo, lavoro, paesaggio e salute". Su questo punto, il Cal ha inoltre accolto le osservazioni del sindaco di Aquileia, in tema di turismo, e del sindaco di Pravisdomini, in tema di edilizia, con cui sono state proposte, rispettivamente, l'estensione della gestione dei flussi finanziari derivante dall'imposta di soggiorno a tutti i comuni che hanno introdotto l'imposta stessa e non solo ai comuni turistici così definiti per legge e la priorità agli edifici scolastici nell'assegnazione dei contributi ai comuni per l'affidamento di incarichi di consulenza antisismica.

Il Cal ha inoltre accolto e posto all'attenzione della Regione una proposta aggiuntiva che mira a premiare, nella ripartizione delle risorse inerenti l'Intesa per lo sviluppo, quelle Uti che attivano il maggior numero di funzioni più rapidamente. Il Cal è stato chiamato infine ad esprimere il proprio parere sulla delibera di Giunta regionale che individua i criteri idonei a determinare l'adeguatezza organizzativa dei comuni in tema di gestione.

I criteri approvati con la delibera sono stati individuati dalla Giunta regionale su proposta dell'Anci e fanno riferimento a tre criteri base (contesto territoriale, sostenibilità finanziaria, funzioni) validi in presenza comunque di due pre-requisiti collegati al rispetto delle regole del patto/pareggio di bilancio e al corretto utilizzo degli spazi finanziari.

Sul punto, il Cal ha chiesto un approfondimento da parte della propria prima commissione, che si riunirà il prossimo 7 marzo alla presenza anche degli esperti dell'Anci. ARC/SSA/fc