la Regione dalla A alla Z Chiudi

Notizie dalla Giunta


14.02.2018 15:41

Salute: ospedale Udine non può avere eliporto per norme Enac

Trieste, 14 febbraio - La realizzazione dell'eliporto nel comprensorio dell'Aeronautica militare di Campoformido non dipende dalla mancata previsione dell'elisuperficie in copertura nell'ambito del quarto lotto del nuovo ospedale di Udine.

Il tema è stato illustrato dalla Regione durante la fase della seduta odierna del Consiglio regionale dedicata all'esame delle interrogazioni e interpellanze.

La Regione ha chiarito che nessuna struttura progettata all'interno del comprensorio ospedaliero udinese potrebbe essere certificata come eliporto secondo i regolamenti Enac, per effetto dei quali si è dovuto smantellare l'eliporto provvisorio che ha funzionato nel nosocomio fino al 10 dicembre scorso. Peraltro, lo spostamento dell'eliporto nella nuova sede ha ridotto in modo significativo il numero di decolli/atterraggi nel comprensorio urbano di Udine, con benefici per gli abitanti dell'area.

Per quanto riguarda i servizi notturni, i tempi di trasporto del paziente dall'Eliporto Hems (Campoformido), è stato riferito in Aula, sono di poco superiori a quelli necessari per il trasferimento dall'elisuperficie ospedaliera udinese al Pronto soccorso (8 minuti contro 3-4), con un incremento giudicato trascurabile poiché il paziente è già stabilizzato dall'equipe rianimatoria.

La Regione ha illustrato anche le caratteristiche dell'elisoccorso notturno nel territorio del Friuli Venezia Giulia: il suo utilizzo, è stato precisato, riguarda sia interventi primari (soccorso diretto sulla scena dell'incidente o del malore) sia interventi secondari (trasporto di un paziente critico da un ospedale a un altro), ma nel primo caso l'atterraggio è previsto solo verso approdi conosciuti e per i quali i piloti sono stati abilitati. Si tratta attualmente di 12 campi sportivi che entro il 2018 diventeranno tra i 20 e i 25; a tale proposito è stato reso noto che tra le destinazioni verrà inserita anche Sappada, dove è presente un'elisuperficie certificata. ARC/PPH/fc