la Regione dalla A alla Z Chiudi

Notizie dalla Giunta


18.12.2017 14:37

Trasporti: Santoro, protocollo amplierà servizi per turismo udinese

Udine, 18 dicembre - "Con la nuova gara per il Trasporto pubblico locale potranno essere introdotti servizi aggiuntivi da ritagliare su misura per un progetto di sviluppo e che andranno ad aggiungersi ai molti interventi già realizzati dalla Regione per l'utilizzo sinergico del Tpl e dell'intermodalità ferro/gomma/bici come veicolo di promozione territoriale".

Lo ha sottolineato l'assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Mariagrazia Santoro, a margine della firma del protocollo d'intesa tra Regione e Comune di Udine per la promozione del sistema turistico-culturale udinese e lo sviluppo sostenibile del territorio dell'Uti Friuli Centrale attraverso i mezzi pubblici. Un accordo firmato tra le due amministrazioni e che vede coinvolti "con un prezioso lavoro di rete", anche Uti del Friuli Centrale, PromoTurismo Fvg, Saf, Trentalia, Ferrovie Udine Cividale, Rete Ferroviaria Italiana, Centostazioni e la Camera di Commercio di Udine.

Tra gli impegni che il protocollo mette in capo alla Regione il principale è quello di individuare, di concerto con le aziende di trasporto pubblico locale, titoli di viaggio anche intermodali, finalizzati alla promozione e al sostegno del sistema turistico-naturalistico-culturale del capoluogo friulano e dell'Uti Friuli Centrale.

"Ci sono già numerosi atti concreti che impegnano gli enti sottoscrittori e molti interventi sono già stati realizzati, oltre che sul tema dell'integrazione tariffaria, anche sulla promozione dei grandi eventi e del turismo in generale - ha ricordato Santoro - e quindi la Regione è soddisfatta di sottoscrivere questo protocollo in cui molte iniziative assumeranno un risvolto corale e sinergico".

L'assessore ha in particolare evidenziato che con Trenitalia, ad esempio, "molto è stato fatto per incentivare il trasporto delle bici a bordo dei treni, e questo perché la ciclovia Alpa Adria, con oltre 100 mila passaggi lo scorso anno, è al centro di un asse importante di sviluppo, ha sottolineato Santoro.

Assieme a Santoro per la Regione Fvg, oggi a Palazzo D'Aronco a Udine ha firmato l'assessore comunale alla Cultura, Federico Pirone, sottolineando come "il protocollo nasca da una precisa volontà dell'amministrazione comunale che, grazie alla fondamentale condivisione della Regione, da oggi formalizza un percorso che porterà questo territorio lontano, un territorio - ha detto - che desidera farsi sempre più scoprire nel rispetto dell'ambiente e della qualità della vita".

Tra i sottoscrittori del protocollo anche PromoTurismo Fvg che svilupperà marketing territoriale e coordinamento delle attività di promozione turistica.

Diversi gli ambiti a cui ciascuno degli altri soggetti è chiamato a partecipare. Da parte sua, il Comune di Udine, insieme con le altre amministrazioni dell'Uti Friuli Centrale, metterà a disposizione materiale promozionale, confermerà la gratuità dei musei a coloro che usufruiscono della card Turismo Fvg, migliorerà accessibilità e attrattività della rete delle ciclovie, concederà l'ingresso ridotto ai servizi museali presenti nel territorio dell'Uti a coloro che esibiranno un titolo di viaggio acquistato presso uno dei gestori di Tpl extraurbano e promuoverà, in accordo con le associazioni di categoria, specifiche promozioni rivolte ai turisti.

Trenitalia, Saf e Fuc, da una parte promuoveranno all'interno dei propri mezzi di trasporto, dei punti vendita e delle biglietterie, oltre che nel proprio sistema informativo, gli eventi e i materiali promozionali, dall'altra si impegnano a definire e realizzare, anche in forma integrata, dei servizi straordinari a supporto degli eventi di interesse regionale afferenti al capoluogo e al territorio.

Anche le stazioni saranno interessate da questo protocollo, dato che quelle afferenti a Rfi metteranno a disposizione a titolo gratuito, sulla base di specifica convenzione, spazi da utilizzare per la promozione degli eventi di interesse regionale, mentre la stazione di Udine, di proprietà di Centostazioni, metterà a disposizione, con contratto di comodato a titolo gratuito, un locale commerciale attualmente non utilizzato che fungerà da vetrina per le tante iniziative che si svolgono sul territorio. ARC/EP/ppd