la Regione dalla A alla Z Chiudi

Notizie dalla Giunta


16.12.2017 14:06

Piattaforma agroalimentare: Serracchiani, colte vocazioni territorio

Udine, 16 dicembre - La piattaforma agroalimentare di Udine diventa realtà. Il progetto per la realizzazione della più grande area logistica regionale a servizio del mercato all'ingrosso dell'agroalimentare, è stata presentata oggi a Udine dalla presidente della Regione, Debora Serracchiani e dal vicepresidente, Sergio Bolzonello, assieme al sindaco di Udine, Furio Honsell, al presidente della Camera di commercio, Giovanni da Pozzo, e al vicepresidente di Udine Mercati, Giuseppe Pavan.

"È un progetto che viene da lontano, grazie ad uno studio presentato dalla Camera di commercio e commissionato da Udine Mercati su cui abbiamo creduto da subito e all'esito del quale abbiamo allocato le risorse necessarie" ha spiegato Serracchiani.

Per la presidente la piattaforma agroalimentare "coglie le vocazioni del territorio" fondandosi su due punti di forza strategici "la centralità rispetto alle grandi infrastrutture su cui abbiamo investito in questi anni, che lo pone al crocevia tra aeroporto, polo intermodale di Ronchi, interporti di Gorizia, Pordenone, Cervignano, Fernetti e i tre porti di Trieste, Monfalcone e Porto Nogaro" cui si aggiunge "la capacità di aggregare le filiere, dando respiro alla vocazione per l'agroalimentare che nella nostra regione si caratterizza sempre più per qualità".

Una vocazione che per Serracchiani "necessita di nuovi spazi di stoccaggio, refrigerazione, lavorazione per accompagnare lo sviluppo di un settore che si scontra spesso con la piccola dimensione delle proprie aziende". Nel contesto "questo progetto - è stato ancora il commento di Serracchiani - sostiene l'aggregazione e consente di abbattere i costi di alcuni servizi legati alla logistica".

Per il vicepresidente Bolzonello "è una rivoluzione; questa operazione si inserisce nella più vasta visione con cui la Regione in questi anni ha cercato di dare razionalità all'infrastruttura logistica, per calarla nel sistema delle filiere e in particolare nella valorizzazione dell'agroalimentare, in cui il Friuli Venezia Giulia può essere ancor più competitivo".

L'investimento della Regione ammonta a 4,5 milioni di euro, suddivisi in tre annualità, cui si aggiungono circa 1,5 milioni della Camera di commercio di Udine, che saranno disponibili nel 2018 e 300 mila euro dal Comune di Udine, nel 2020.

Per il sindaco di Udine, Furio Honsell, "l'operazione restituisce centralità al mercato all'ingrosso udinese e consente al contempo di investire su uno dei temi più cari all'amministrazione comunale, ovvero la qualità dell'alimentazione, poiché crea le condizioni per una filiera a servizio dei prodotti freschi e a chilometro zero".

Alla presentazione ha preso parte anche il presidente della Camera di commercio di Udine, Giovanni Da Pozzo, secondo cui "questa è la strada corretta; la Camera non poteva non intervenire con risorse proprie su un percorso che è stato lungo e che ora deve essere recepito positivamente da tutto il sistema socio-economico e politico del territorio". Il vicepresidente di Udine Mercati, Giuseppe Pavan, si è dichiarato soddisfatto dell'operazione che giunge dopo un periodo di flessione nei traffici registrato tra il 2015 e il 2016 e superato proprio grazie agli investimenti nella refrigerazione.

"Il progetto è stato avviato ascoltando il territorio e avrà un respiro internazionale, perché guarderà anche ai vicini mercati esteri" ha affermato Pavan, sottolineando come il cuore dell'operazione sia insito nel primo lotto di ampliamento "dove saranno contenuti i servizi anche per gli altri lotti e dove ci saranno gli strumenti per lavorare sulla tracciabilità dei prodotti di filiera, con piattaforme di quarta generazione che andranno dalla produzione al consumatore". ARC/SS

 
a margine della presentazione della piattaforma agroalimentare, rilasciate a Udine il 16 dicembre 2017
a margine della presentazione della piattaforma agroalimentare, rilasciate a Udine il 16 dicembre 2017
a margine della presentazione della piattaforma agroalimentare, rilasciate a Udine il 16 dicembre 2017
a margine della presentazione della piattaforma agroalimentare, rilasciate a Udine il 16 dicembre 2017