la Regione dalla A alla Z Chiudi

Notizie dalla Giunta


05.12.2017 16:27

Fvg-Cina: Serracchiani-Wang, rapporti costantemente rafforzati

Pechino, 5 dicembre - "La Regione ha contribuito a rafforzare costantemente il rapporto tra il Friuli Venezia Giulia e gli interlocutori cinesi". Lo ha affermato l'assistente ministro del dipartimento internazionale del comitato centrale del Partito comunista cinese (Pcc), Wang Yajun, ricevendo in visita la delegazione del regionale guidata dalla presidente Debora Serracchiani e accompagnata dall'ambasciatore italiano a Pechino, Ettore Sequi. L'incontro si inserisce nel quadro degli appuntamenti con istituzioni e mondo economico cinesi programmati grazie al sostegno dell'Ambasciata italiana. Nel ringraziare Serracchiani per la valutazione molto positiva del rapporto bilaterale tra Italia e Cina, Wang ha rilevato come la partecipazione italiana al Belt and Road Forum dello scorso maggio abbia rivestito un'importanza molto significativa "perché - ha detto - Roma e Pechino sono storicamente due poli della Via della Seta" e i già ottimi rapporti bilaterali tra i due Paesi possono avere ancora una grande opportunità di sviluppo grazie a questo progetto. L'assistente ministro ha ricordato le recenti visite istituzionali del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e del presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, che hanno contribuito a rendere ancora più proficuo il rapporto bilaterale. Un quadro positivo di relazioni che porta frutti nei settori economici, commerciali, culturali tanto che, è stato rilevato, sono cresciuti i valori dell'interscambio, la Cina è diventata una delle prime destinazioni per gli studenti italiani e l'Italia è diventata una delle mete turistiche in Europa preferite dai cinesi. Wang, che ha raccontato alla presidente Fvg la sua prima visita in Italia in "un freddo e ventoso inverno del 2004", ha profonda conoscenza delle politiche europee maturata nei ruoli di primo segretario all'Ambasciata della Cina in Belgio, di ministro nella missione permanente della Repubblica popolare cinese presso l'Ue e di viceconsole della Cina a Strasburgo. In merito all'Italia, Wang ha affermato che, in virtù della sua vantaggiosa posizione geografica, la collaborazione nel settore portuale è strategica. "Nel corso della vostra visita è previsto l'incontro con l'Autorità portuale di Shanghai, occasione da cui spero potrete trovare occasione per approfondire e rafforzare questi aspetti", ha augurato Wang. ARC/EP/fc