la Regione dalla A alla Z Chiudi

Notizie dalla Giunta


13.10.2017 16:52

Grande Guerra: Torrenti, 100 anni brillamento ponte Cividale

Udine, 13 ottobre - Cividale e le esperienze storiche che la città friulana ha attraversato cento anni fa nel corso della Grande Guerra saranno al centro degli eventi rievocativi, rivolti soprattutto ai giovani, che sono in programma dal 25 al 30 ottobre anche nelle Valli del Natisone.

Le iniziative di rievocazione sono state esposte oggi a Udine da Angela Zappulla, assessore alla Cultura di Cividale, nel corso di una conferenza stampa alla quale ha partecipato l'assessore alla Cultura del Friuli Venezia Giulia, Gianni Torrenti.

Le manifestazioni saranno realizzate grazie al sostegno della Regione in occasione del centenario della Prima Guerra Mondiale, nell'intento di far conoscere, attraverso la rievocazione e approfondimenti di carattere storico culturale, il periodo drammatico che le nostre genti dovettero affrontare tra il 1915 e il 1918.

Il 27 ottobre, infatti, ricorre l'anniversario del brillamento del ponte sul Natisone a Cividale e tale evento sarà ricordato con una ricostruzione scenico-teatrale che avrà per protagonista l'attore Luca Zingaretti impegnato nella lettura di brani di monsignor Valentino Liva.

Dopo le estenuanti e sanguinose battaglie dell'Isonzo e la ritirata di Caporetto del 24 ottobre 1917, è in quella data che l'esercito italiano decise di far brillare il ponte del Diavolo, a Cividale, per rallentare il passaggio delle truppe nemiche dopo una notte durante la quale la città era stata tenuta sotto assedio.

"A Cividale - ha evidenziato Torrenti - si terrà un evento rievocativo con grandi protagonisti, tanto che rivestirà una particolare rilevanza dal punto di vista mediatico e, come tutto il calendario di manifestazioni fin qui svoltesi, si rivolgerà soprattutto ai giovani affinché, non potendo più contare sui racconti di famigliari che avevano vissuto l'evento bellico, possano concorrere a scongiurare il dramma della guerra".

"La presenza di Zingaretti - ha concluso Torrenti - rappresenta un elemento di assoluta qualità dell'iniziativa principale che si svilupperò in altri momenti e occasioni interessanti, anche nelle valli del Natisone"

Il programma rievocativo della Grande Guerra, che si incardina questa volta attorno a Cividale, sarà aperto giovedì 19 ottobre dalla Passeggiata storica sulle orme di Rommel, un cammino che si concluderà proprio a Cividale domenica 22 ottobre e prevede rievocazioni a Stupizza di Pulfero, il 25 ottobre, e a Cividale, dove l'intera giornata di sabato 28 ottobre sarà arricchita da incontri e momenti commemorativi.

Domenica 29 ottobre si terrà il raduno nazionale dei fanti, oltre a incontri culturali, mentre dal 27 al 29 ottobre, nella ex stazione ferroviaria di Cividale del Friuli, sarà allestita la mostra Cividale e la Grande Guerra. ARC/CM/fc