la Regione dalla A alla Z Chiudi

Notizie dalla Giunta


25.09.2017 13:58

Salute: Telesca, risorse per la rete di cura su disturbi alimentari

Udine, 25 settembre - L'assessore regionale alla Salute, Maria Sandra Telesca, ha incontrato oggi, nella sede della Regione a Udine, i rappresentanti dell'associazione Fenice Fvg che si occupa di sostegno alle famiglie con persone affette da disturbi del comportamento alimentare (DCA); era presente anche la consigliera regionale Renata Bagatin, vicepresidente della terza commissione regionale.

L'incontro è avvenuto a cinque mesi dall'approvazione da parte della Giunta regionale delle linee guida per la definizione del percorso terapeutico e assistenziale sui DCA ed è stato l'occasione per un confronto sui livelli raggiunti in quest'ambito in ciascuna Azienda per l'assistenza sanitaria.

"La Regione ha colto da subito l'esigenza di rafforzare e specializzare la rete di supporto a queste patologie" ha evidenziato Telesca, ricordando che "a seguito della definizione delle linee guida, lo scorso luglio sono state stanziate alle Aziende risorse specifiche per autismo e disturbi alimentari, per un milione di euro complessivo".

"Il prossimo passo - ha annunciato Telesca - sarà la verifica con le Aziende e con la Direzione centrale Salute della realizzazione dei percorsi per formare l'equipe specializzata di supporto che garantisca l'effettiva presa in carico del paziente. E' questo infatti uno dei pilastri della riforma che pone il paziente al centro dei servizi sanitari".

Si è inoltre convenuto sull'importanza che le associazioni che si occupano di patologie alimentari facciano rete tra loro, così da rafforzare l'efficacia delle relazioni con le strutture sanitarie e con la Regione, moltiplicando l'effetto delle buone pratiche già avviate con questa collaborazione.

Le associazioni per i disturbi alimentari hanno riconosciuto la qualità del lavoro di monitoraggio e analisi condotto dalla Regione, ringraziando l'assessore per la sensibilità ed efficacia con cui la Regione sta rispondendo a queste problematiche.

In Friuli Venezia Giulia sono 1500 i casi di disturbi del comportamento alimentare diagnosticati, tra adulti e minori, con un trend che, negli ultimi anni, delinea un fenomeno in crescita. ARC/SSA/ep