la Regione dalla A alla Z Chiudi

Notizie dalla Giunta


23.09.2017 15:08

Zootecnia: Shaurli, più orgoglio per nostri prodotti di qualitá

Fiume Veneto (Pn), 23 settembre - "La qualità della Pezzata rossa, frutto del lavoro portato avanti da Anapri, è un'eccellenza che ci pone ai primi posti in Italia. A volte dovremmo avere più consapevolezza delle nostre qualità positive ed esserne orgogliosi per affrontare il futuro con maggiore serenità".

Lo ha detto l'assessore regionale alle Risorse agricole, Cristiano Shaurli, partecipando a Fiume Veneto ad Azienda Aperta, iniziativa organizzata dall'Associazione nazionale allevatori Pezzata rossa italiana (Anapri) con il patrocinio dell'Amministrazione comunale e svoltasi nella sede dell'azienda agricola sperimentale Francesco Ricchieri. La struttura ospita il centro genetico dove si studiano e migliorano le qualità di questo bovino.

Alla presenza del sindaco di Fiume Veneto, Christian Vaccher, del presidente dell'Anapri, Franco Moras, del direttore dell'associazione, Daniele Vicario,b e dell'onorevole Giorgio Zanin, componente della commissione Agricoltura della Camera, Shaurli ha voluto evidenziare il grande lavoro che si sta compiendo in un settore che vede il Friuli Venezia Giulia ai vertici nazionali nel campo della ricerca e sperimentazione.

"Non va dimenticato - ha detto Shaurli - che nel nostro Paese la Pezzata rossa friulana, ora italiana, è un capo in continuo aumento per la qualità dei suoi prodotti. Ciò è dovuto sicuramente anche alla sperimentazione compiuta proprio all'interno del centro di Fiume Veneto, struttura che quindi costituisce un orgoglio per tutti noi".

L'assessore regionale ha poi ricordato che questa razza di bestiame sta prendendo piede anche all'estero "come dimostrano le oltre 40mila dosi di seme esportati in Turchia. Anche questo è un risultato di cui andare fieri perché dimostra che questo capo rappresenta una garanzia anche al di fuori dei confini nazionali. Un sinonimo di qualità internazionale, le cui radici affondano però in questo territorio".

Shaurli si è infine soffermato sull'evoluzione delle richieste provenienti dai consumatori che, in qualche modo, stanno modificando anche le sperimentazioni e le tecniche di allevamento. "Il mercato - ha detto l'assessore regionale - sta facendo sempre più attenzione alla sostenibilità ambientale degli allevamenti nonché al benessere degli animali, elementi questi che devono avere riscontro anche nel marchio. Ci sono altre strade che dovremo percorrere a breve in altri settori sempre più importanti quali, ad esempio, la digeribilità dei prodotti o la riduzione delle loro intolleranze. Sono temi che hanno una crescita di interesse a livello esponenziale da parte dei consumatori e sui quali sarà necessario concentrare l'attenzione. Su questo fronte - ha concluso Shaurli - la Regione darà tutto il proprio supporto". ARC/AL/fc