la Regione dalla A alla Z Chiudi

Notizie dalla Giunta


09.09.2017 14:05

Istruzione: Panariti, aperto anno scolastico a Zanon di Udine

Udine, 9 settembre - Davanti ad una platea di oltre quattrocento persone, composta per lo più da studenti delle prime classi, è stata celebrata oggi a Udine, all'istituto tecnico Zanon, l'apertura dell'anno scolastico 2017-18 con una cerimonia che si è tenuta nell'omonimo auditorium e che ha voluto simboleggiare il passaggio di consegne fra i neodiplomati e i nuovi allievi che si accingono ad iniziare il quinquennio di formazione superiore.

L'assessore regionale all'Istruzione, Loredana Panariti, rivolgendosi a studenti, genitori e personale scolastico, ha sottolineato il valore della tradizione dello Zanon che parte dal lontano 1866 e che si associa ad una grande capacità innovativa applicata alla didattica.

Uno slancio verso la modernità che ricalca il solco di Antonio Zanon dal quale l'istituto ha preso il nome. "Un uomo - ha spiegato l'assessore - che portò l'illuminismo europeo nell'economia friulana, distinguendosi per il suo profilo cosmopolita oltre che per la curiosità e l'apertura nei confronti del mondo. Una figura più che mai attuale che funge da esempio per i nostri giovani".

Nell'occasione, la nuova dirigente scolastica dello Zanon, Annamaria Pertoldi, si è presentata ai ragazzi riconoscendo in loro "la ragion d'essere" non solo delle famiglie ma di tutti coloro che lavorano nella scuola. Parlando poi dell'esperienza che stanno per compiere nei prossimi cinque anni, la responsabile dell'Istituto l'ha definita un passaggio che "lascerà un solco nella loro vita".

Introducendo il tema del futuro, in particolare del lavoro, Panariti ha ricordato tutti gli strumenti che la Regione mette in campo nell'orientamento post diploma, evidenziando l'incoraggiante tendenza positiva del tasso di occupazione giovanile registrato nella prima parte dell'anno in Friuli Venezia Giulia.

Durante la cerimonia è stato anche conferito uno speciale riconoscimento a quindici diplomati dello scorso anno scolastico che hanno conseguito il massimo dei voti. ARC/GG/fc