la Regione dalla A alla Z Chiudi

Notizie dalla Giunta


04.09.2017 16:38

Agricoltura: Shaurli, Boster Nord-Est opportunità per il territorio

Udine, 4 settembre - "Un'iniziativa nazionale per la nostra regione, che potrà dare lustro e visibilità al Friuli Venezia Giulia, rimettere al centro dell'attenzione le opportunità che il patrimonio boschivo e la filiera foresta-legno possono rappresentare per lo sviluppo economico e occupazionale delle aree montane dell'intero Nord Est".

Lo ha detto l'assessore del Fvg alle Risorse agricole e forestali Cristiano Shaurli, in occasione della presentazione, avvenuta oggi nella sede della Regione a Udine, della manifestazione fieristica interamente all'aperto, Boster Nord-Est, dedicata alla valorizzazione delle risorse agro forestali e alla gestione sostenibile delle foreste.

Ricco il programma della tre giorni che si svolgerà per la prima volta ai laghetti di Timau, nel comune di Paluzza, dal 15 al 17 settembre e che potrà contare su un testimonial d'eccezione: il campione olimpionico Giorgio Di Centa. L'inaugurazione prevista il 15 settembre alle 12.30 vedrà, tra gli altri, la presenza del vice ministro alle Politiche agricole alimentari e forestali Andrea Olivero, dell'onorevole Giorgio Zanin e dell'assessore Shaurli.

"Il nostro patrimonio boschivo è stato considerato per troppo tempo come qualcosa di residuale ma le opportunità e le possibilità per valorizzarlo ulteriormente e per creare spazi occupazionali ed economici ci sono" ha osservato Shaurli. Il percorso che si sta compiendo in questa direzione è già iniziato e l'esponente della Giunta ne ha ricordato alcuni passaggi: dal primato per la percentuale di foreste certificate in regione, alla filiera bosco-legno che si sta strutturando, fino all'accordo interregionale bosco-legno promosso dalla Regione a livello nazionale.

"Si tratta di una fiera per gli operatori ma non solo - ha evidenziato Shaurli -; è anche a misura delle famiglie che potranno visitare i laghetti di Timau, effettuare escursioni con guide professionali e, soprattutto, conoscere ancor di più il nostro bosco".

Grazie alla collaborazione con PromoTurismo FVG saranno possibili, infatti, escursioni guidate all'anello del Pal piccolo. Presso l'area didattica del Villaggio degli Orsi i più piccoli potranno, invece, approfondire la conoscenza dell'orso bruno. Per la tre giorni il Centro visite del Geoparco della Carnia sarà aperto al pubblico fino alle 18.

Il direttore dell'Agenzia Ersa Fvg, Paolo Stefanelli, intervenuto in conferenza stampa nella quale era presente anche il presidente dell'Associazione delle imprese boschive (Aibo Fvg) Agostino Michelin, ha sottolineato l'importanza della manifestazione, in particolare per il territorio montano: "un evento - ha detto - che crediamo possa essere implementato nei prossimi anni".

Soddisfatto e orgoglioso per la scelta del luogo il sindaco di Paluzza Massimo Mentil.

Nel dettaglio, come ha illustrato Elena Agazia di Paulownia Italia srl - organizzatore della fiera, in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia, il comune di Paluzza, Aibo e Pefc -, le aree espositive e dimostrative copriranno 20.000 metri quadri e saranno presenti oltre 75 marchi rappresentati; lungo un percorso di visita di oltre un chilometro, tutto all'aria aperta, i visitatori potranno vedere macchinari in funzione.

Saranno 5 i convegni, di cui 3 promossi dalla Regione ("Legno locale per costruire sostenibile", previsto il 15 alle 14.30, "Informati e sicuri nei lavori boschivi" il giorno dopo alle 9.30 e l'assise su "Le proprietà forestali pubbliche e private. Esperienze e prospettive di gestione sostenibile" sempre il 16 alle 14.30), 3 workshop sull'energia dal legno, 24 ore di animazione e formazione, 12 ore di visite guidate alle aree dimostrative della meccanizzazione agro-forestale, 700 quintali di legna lavorata e trasformata in cippato, pellet e legna da ardere.

Nella giornata di domenica, tra i molti eventi che animeranno la manifestazione, due sono le iniziative che si rivolgono al mondo dello sport: la finale del Campionato italiano dei boscaioli, i quali - provenienti da tutta Italia - si sfideranno a suon di accetta e motosega, e la gara di Corsa orientamento C-O promozionale (la 5a prova del Trofeo - Pole Star) dove atleti ed appassionati attraverseranno il bosco con il solo ausilio di una cartina topografica e di una bussola. Due sport per diffondere i valori della sostenibilità, della responsabilità ambientale e della corretta gestione del patrimonio boschivo.

La manifestazione è ad ingresso gratuito e gli aggiornamenti su convegni ed eventi collaterali possono essere reperiti su www.fieraboster.it. ARC/LP/ppd