la Regione dalla A alla Z Chiudi

Notizie dalla Giunta


14.05.2019 14:41

Energia: il 22/5 "Energy Awards FVG premierà Comuni virtuosi

Udine, 14 mag - Il Friuli Venezia Giulia sostiene le azioni sul territorio volte a favorire l'adeguamento delle strutture delle amministrazioni locali ai parametri dell'efficientamento energetico, e pone attenzione anche al monitoraggio dei cambiamenti climatici che possano influire sull'utilizzo dell'energia e sulle fonti di approvvigionamento della stessa.

Per questo, la Regione sostiene l'Agenzia per l'Energia nel progetto "Energy awards FVG'.

Un "contest" che intende premiare i Comuni virtuosi in materia di gestione, pianificazione, contabilità energetica, riduzione dei consumi, produzione di energia da fonti rinnovabili, mobilità sostenibile, comunicazione e sensibilizzazione dei cittadini, rispetto alle stesse tematiche attinenti all'energia.

L'evento, che vivrà il momento conclusivo nella serata del 22 maggio, nel salone del Parlamento friulano del Castello di Udine, dove la Regione premierà le amministrazioni civiche che hanno conseguito i punteggi più alti, è stato presentato oggi Udine, nel palazzo della Regione.

È stata l'occasione, per l'assessore regionale all'Ambiente ed energia, per evidenziare che "Energy Awards FVG" si prefigge di assegnare il giusto riconoscimento ai Comuni che ricevono incentivi dall'Amministrazione per perseguire l'efficientamento energetico.

In particolare, perché adeguando le proprie strutture alle moderne tecniche e metodologie per il risparmio dell'energia, essi possono rappresentare un esempio e uno stimolo a fare altrettanto nei confronti delle rispettive comunità locali.

Negli ultimi anni si è assistito a una importante crescita di livello culturale da parte delle amministrazioni e dei cittadini rispetto ai temi dell'energia e dei cambiamenti climatici.

Per questo, la Regione ha istituito una specifica cabina di regia, della quale fanno parte i rappresentanti di tutte le Direzioni regionali interessate.

"Energy Awards FVG" premierà una ventina di Comuni che hanno raggiunto il massimo punteggio rispetto al bando a suo tempo predisposto dall'Agenzia per l'Energia, con l'obiettivo di riconoscere lo sforzo compiuto dalle amministrazioni locali per il miglioramento della qualità delle proprie strutture, sotto il profilo energetico e il miglioramento della mobilità sostenibile.

Ma anche, per diffondere e attestare ulteriormente, non solo tra gli amministratori, ma anche tra i cittadini, la cultura della migliore fruizione delle risorse energetiche.

Coinvolgendo, attraverso la divulgazione del processo di "transazione energetica" in atto, un ancor maggior numero di cittadini e di imprenditori presenti sul territorio.

Il premio, che avrà cadenza annuale, com'è stato specificato si articola volutamente su contenuti e schemi di facile lettura, proprio per favorire l'approccio di tutti verso le tematiche energetiche, e mira a incoraggiare le stesse amministrazioni premiate a proseguire lungo un cammino virtuoso.

Che si rifletterà in un miglioramento della qualità della vita di tutti i cittadini. ARC/CM