la Regione dalla A alla Z Chiudi

Programma di Sviluppo Rurale (PSR)

Tue Jun 13 08:03:00 CEST 2017

Tre milioni di euro per gli investimenti nelle imprese agricole grazie al Fondo Multiregionale di Garanzia

Via libera della Commissione Europea alla modifica del Psr Fvg. Più ampio l’accesso al credito per gli agricoltori regionali

La Commissione europea ha approvato la modifica del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 del Friuli Venezia Giulia che prevede l’adesione al fondo della Piattaforma interregionale di garanzia a favore delle imprese agricole, un innovativo strumento finanziario, partecipato dalla Regione con 3 milioni di euro, che opererà in abbinamento ai finanziamenti del PSR.

“In pratica – ha spiegato l’assessore regionale alle risorse agricole e forestali, Cristiano Shaurli – gli imprenditori che intendono realizzare investimenti riconducibili alla Misura 4 del Programma di sviluppo rurale, cioè finalizzati a far crescere la competitività e l'innovazione delle aziende regionali sia in fase produttiva, sia nei processi di trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli, oltre ai bandi del PSR che dispongono contributi a fondo perduto, potranno scegliere un diverso strumento. Si tratta di un accesso facilitato al credito bancario, utilizzando come garante il fondo della Piattaforma interregionale, tramite l'intermediazione di una società creditizia selezionata”.

Il Friuli Venezia Giulia è tra le prime otto Regioni italiane che hanno aderito alla Piattaforma di garanzia, gestita e cofinanziata dal Fondo europeo per gli investimento (FEI), unitamente alla Banca europea degli investimenti (BEI), alla Cassa depositi e prestiti (CDP) e all’Istituto dei servizi per il mercato agricolo alimentare (ISMEA).

“Grazie all'introduzione del Fondo Multiregionale – ha commentato infine Shaurli - si apre una nuova opportunità per gli agricoltori del Friuli Venezia Giulia, l'accesso al credito sarà più ampio e facilitato e ciò potrà consentire un nuovo slancio al settore, dando nel contempo maggiore efficacia al nostro Programma di sviluppo rurale.”