MANOVRE DI RIDUZIONE / DEDUZIONE / ESENZIONE

Di cosa si tratta

Le agevolazioni fiscali in ambito Irap attualmente adottate dalla Regione contemplano sia riduzioni dell’aliquota ordinaria sia esenzioni dal pagamento dell’imposta. Alcune agevolazioni operano in osservanza del regime “de minimis”, soggiacendo così alle regole comunitarie.

Con particolare riferimento alle agevolazioni "de minimis", tra gli adempimenti previsti vi è anche quello di inoltro di una dichiarazione attestante il rispetto della soglia massima degli aiuti concessi come stabilita dalla normativa comunitaria. A tal fine la Regione ha predisposto una procedura per la compilazione e l’invio on line di tale dichiarazione. Il servizio è disponibile accedendo alle pagine dedicate alle singole manovre.

Per l’inoltro della richiesta di variazione del rappresentante legale da parte dell’impresa beneficiaria di una delle manovre di riduzione in regime “de minimis”, si rinvia alle modalità indicate nella pagina dedicata a ciascuna di dette manovre.

Ritorna all'indice

Impedimento all'accesso alle agevolazioni fiscali da parte di esercizi e locali dotati di apparecchi per il gioco lecito

Si segnala che ai sensi di quanto disposto dall'articolo 5, comma 6, della legge regionale n. 1 del 14 febbraio 2014 (Disposizioni per la prevenzione, il trattamento e il contrasto della dipendenza da gioco d'azzardo, nonché delle problematiche e patologie correlate), come modificato dalla legge regionale n. 26 del 17 luglio 2017, ai fini dell'accesso a finanziamenti, benefici e vantaggi economici regionali, comunque denominati, da parte di esercizi pubblici, commerciali, circoli privati e altri luoghi deputati all'intrattenimento, costituisce requisito essenziale l'assenza, nei locali di tali attività, di apparecchi per il gioco lecito.

Tale condizione, laddove ricorrente, impedisce pertanto l'accesso anche a tutte le manovre di riduzione / esenzione / deduzione previste in materia fiscale dalle vigenti leggi regionali, qui richiamate.

Tale preclusione, per effetto di quanto disposto dall'articolo 7, comma 4, della richiamata legge regionale 26/2017 di modifica, che prescrive che tale requisito non si applica ai procedimenti di concessione ed erogazione di finanziamenti, benefici e vantaggi economici regionali, comunque denominati, in corso alla data di entrata in vigore della legge regionale 26/2017 medesima (ovvero 3 agosto 2017), opera per il periodo di imposta successivo a quello in corso alla data del 3 agosto 2017.

Ritorna all'indice

Avviso di sospensione dell'invio telematico delle dichiarazioni "de minimis"

Per motivi tecnici di adeguamento degli applicativi informatici alla disciplina dettata dal D.M. 31 maggio 2017, n. 115 per il funzionamento del REGISTRO NAZIONALE DEGLI AIUTI DI STATO (RNA), è momentaneamente sospeso il servizio per l'invio telematico delle dichiarazioni "de minimis" per tutte le manovre agevolative regionali in "de minimis" in ambito IRAP. Con successivo avviso verrà qui data tempestiva notizia della ricostituita operatività dell'applicativo informatico.

Ritorna all'indice