La Regione per gli orientatori

22.02.24

Ufficio Scolastico Regionale per il FVG e Regione Friuli Venezia Giulia presentano la piattaforma digitale CCCShare alla fiera di Milano FierIDA

L’Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli Venezia Giulia e la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia hanno partecipato a Milano all’ottava edizione di FierIDA.
FierIDA è il più importante evento sull’Istruzione degli Adulti del nostro Paese, ideato e promosso dalla RIDAP, la Rete Italiana Istruzione degli Adulti. L’evento è organizzato in collaborazione con il Comune di Milano, con l’Università Bicocca, la rete dei CPIA della Lombardia, con la rete RUIAP e con l’USR per la Lombardia, propone un ricco e articolato programma teso a mettere in evidenza il ruolo strategico dei CPIA in relazione allo sviluppo – culturale, sociale, economico - dei territori nella prospettiva dell'apprendimento e dell'occupabilità.
La fiera si rivolge a discenti, docenti, dirigenti, personale ATA dei CPIA e delle scuole secondarie con percorsi per adulti di secondo livello, a tutti quegli operatori che in diversi contesti e a vario titolo si occupano professionalmente di educazione e di apprendimento in età adulta, agli enti del terzo settore, del volontariato e del servizio civile, al sistema della formazione professionale, alle agenzie per il lavoro, alle associazioni datoriali e dei lavoratori, al mondo dell’Università e della ricerca.
L’edizione 2024 si è svolta nelle giornate del 18, 19, 20 gennaio 2024 presso la Fabbrica del Vapore con titolo “Istruzione che emancipa. CPIA e sviluppo dei territori”.
Sono intervenute in qualità di relatore la prof.ssa Tiziana Trebian (USR per il Friuli Venezia Giulia), la prof.ssa Flavia Virgilio (Dirigente CPIA di Udine a nome della Rete dei CPIA del Friuli Venezia Giulia) e la dott.ssa Fabiana Burco (Servizio Istruzione, orientamento e diritto allo studio della Regione Friuli Venezia Giulia).
In un intervento congiunto è stato presentato un modello, in fase avanzata di sperimentazione, per rispondere, con una presa in carico integrata ai bisogni informativi, di orientamento, di formazione e accompagnamento a favore dei cittadini adulti che accedono a tre servizi territoriali:
- COR
- Centri di Orientamento Regionali
- CPI
- Centri per l’Impiego
- CPIA
- Centri Per l’Istruzione degli Adulti

Nell’occasione è stato illustrato l’Accordo tra Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli Venezia Giulia e la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia (approvato con D.G.R. n 1627 del 22 ottobre 2021) e il processo di collaborazione tra i servizi che ha portato all’analisi dei bisogni dei cittadini, allo sviluppo di un linguaggio comune, alla conoscenza delle azioni svolte da ciascun servizio e allo sviluppo della piattaforma di dialogo tra servizi "CCCShare", recentemente ridenominata “3C”.
L’evento ha contribuito al consolidamento della collaborazione ed è stata un’opportunità di scambio di buone prassi a livello nazionale. L’uditorio era composto da docenti, dirigenti, personale ATA dei CPIA e delle scuole secondarie con percorsi per adulti di secondo livello, a tutti quegli operatori che in diversi contesti e a vario titolo si occupano professionalmente di educazione e di apprendimento in età adulta, agli enti del terzo settore, del volontariato e del servizio civile, al sistema della formazione professionale, alle agenzie per il lavoro, alle associazioni datoriali e dei lavoratori, al mondo dell’Università e della ricerca.