I PCTO (ex alternanza scuola-lavoro) sono percorsi di orientamento al mondo del lavoro che - attraverso l'esperienza pratica - aiutano gli studenti a consolidare conoscenze e testare attitudini. La Regione FVG sostiene le scuole nell'attivazione dei PCTO attraverso l'ospitalità di studenti e l'offerta di servizi informativi e formativi.

Cosa sono i Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (PCTO)

I Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (PCTO) sono percorsi formativi basati su una modalità didattica innovativa che, attraverso l’esperienza pratica in aziende o enti, aiuta gli studenti a consolidare le conoscenze acquisite a scuola e a testare sul campo le proprie attitudini.

I PCTO si possono sviluppare nell’arco del secondo biennio e del terzo anno di corso del secondo ciclo del sistema d’istruzione e formazione e rappresentano:

  • momenti di apprendimento in cui lo studente può acquisire conoscenze sui processi produttivi e organizzativi, sviluppare competenze trasversali e di cittadinanza e acquisire la cultura del lavoro attraverso l’esperienza;
  • una tappa nel processo orientativo della persona perché danno modo ai giovani di mettere in relazione i propri interessi, competenze, abilità con contesti e profili professionali concreti, fornendo elementi utili per definire i propri progetti formativi e professionali.
 

Approfondisci e scopri le proposte di PCTO attive in Regione:

 

Ritorna all'indice

 Cosa cambia rispetto all'alternanza scuola lavoro 

Le direttive del Ministero dell’Istruzione (Legge 145/2018, art.1 comma 784) hanno apportato modifiche alla misura dell’alternanza scuola lavoro, regolamentata dal Decreto legislativo 77/2005 e resa parte integrante di tutti i percorsi di istruzione della scuola secondaria di secondo grado nel 2015 (Legge 107/2015).

La valenza esperienziale e orientativa non cambia, ma i nuovi PCTO hanno un approccio basato sulle competenze trasversali, ovvero sullo sviluppo delle capacità e abilità personali che permettono agli studenti di acquisire una maggiore consapevolezza rispetto alle proprie scelte e rispondere più adeguatamente alle richieste dell'attuale mercato del lavoro. 

Con i PCTO, inoltre, viene rideterminata la durata delle attività secondo il seguente monte ore:

- non inferiore a 210 ore per i percorsi di studio degli Istituti Professionali
- non inferiore a 150 ore per i percorsi di studio degli Istituti Tecnici
- non inferiore a 90 ore per i percorsi di studio dei Licei

La rimodulazione oraria dei percorsi può essere effettuata dall'anno scolastico 2018/2019, le  Linee guida relative ai PCTO sono attualmente in fase di predisposizione da parte del Ministero (MIUR) e  troveranno applicazione a partire dall’anno scolastico 2019/2020 (nota del MIUR di data 18 febbraio 2019, reperibile nel menù a destra). 

Ritorna all'indice

I servizi offerti dalla Regione FVG

L’Amministrazione regionale, per tramite della Direzione centrale lavoro, formazione, istruzione e famiglia e nell’ambito delle azioni individuate dal Programma di intervento previsto dal progetto VISION, offre strumenti e servizi per supportare le Istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado statali e paritarie del territorio nella realizzazione dei percorsi e per migliorare le conoscenze dei giovani cittadini sul ruolo e sulle articolate funzioni della Regione. 

L'Amministrazione regionale sostiene le Istituzioni scolastiche nell’attivazione dei Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento offrendo due tipologie di servizi:

  • l’ ospitalità degli studenti presso alcuni uffici e servizi regionali;
  • l’ erogazione di specifiche prestazioni informative e formative di supporto ai percorsi, rivolte a Istituti scolastici, docenti, tutor, studenti/studentesse.

Ritorna all'indice

La Guida informativa della Regione FVG

La guida informativa " Alternanza scuola lavoro. I servizi offerti dalla Regione Friuli Venezia Giulia” è stata realizzata per informare in modo dettagliato le Istituzioni scolastiche ed è scaricabile dal menù a destra. La guida è attualmente in fase di aggiornamento per i servizi relativi ai PCTO.

La guida contiene:

  • l’elenco delle Direzioni centrali/Enti regionali pressi i quali è possibile attivare il percorso di alternanza scuola lavoro (strutture ospitanti);
  • l'illustrazione dei servizi che la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia rivolge alle Istituzioni scolastiche, per fornire un supporto per la realizzazione dei percorsi di alternanza scuola lavoro.
 

Ritorna all'indice

Salute e sicurezza degli studenti

Nel 2019, nell’ambito delle iniziative regionali per la promozione della salute nelle scuole, il Tavolo Tecnico in Materia di Salute e Sicurezza del Lavoro in Ambito Scolastico ha messo a punto un Documento di indirizzo sulla salute e sicurezza degli studenti impegnati nei percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento (PCTO) , consultabile nel menù a destra.
 

Ritorna all'indice

Convenzione per l'accoglienza degli studenti

I percorsi vengono attuati sulla base di apposite convenzioni sottoscritte dalle Istituzioni Scolastiche con Enti, associazioni o privati.
Il rapporto tra la singola Istituzione scolastica e la Direzione centrale/Ente regionale (struttura ospitante) dovrà essere formalizzata da entrambe le parti.
Per tale finalità è stato predisposto il modello di Convenzione tra gli istituti scolastici della Regione e le Direzioni centrali/Enti regionali, approvato con Deliberazione della Giunta regionale n. 1713 del 16 settembre 2016 e aggiornato con le indicazioni della Legge 145 del 30 dicembre 2018.
Il modello di Convenzione è scaricabile dal menu a destra.
 

Ritorna all'indice

Come attivare i servizi

Per attivare il servizio di ospitalità degli studenti presso gli uffici e servizi regionali, l’I stituzione scolastica può contattare in modo autonomo i referenti segnalati dalle Direzioni centrali/Enti regionali indicati nella Guida (vedi "schede strutture ospitanti" alla voce "referente").

Per attivare i servizi informativi e formativi, l'Istituzione scolastica può fare riferimento alle indicazioni fornite dalla Guida (vedi "schede descrizione servizi" alla voce "come richiedere il servizio").

Ritorna all'indice