Di cosa si tratta

La richiesta di aggiornamento dei dati tecnici riportati sulla carta di circolazione comporta l’ obbligo di sostenere un collaudo presso una sede territoriale della motorizzazione civile regionale.

Ritorna all'indice

Procedura

L’utente è tenuto a presentare una domanda preventiva allo “sportello collaudi” dell’ufficio della Motorizzazione Civile regionale, per la valutazione della compatibilità tecnica, pagando l’ importo dovuto per l’effettuazione del successivo collaudo.

In tale situazione dovrà acquisire:

  • il certificato di conformità del sistema ruota, numerato, datato e firmato da persona autorizzata, rilasciato dal Costruttore del sistema, presentato nella medesima forma del fac-simile depositato dal Costruttore presso la DIV 3 della Direzione Generale per la Motorizzazione (in conformità all’allegato D del DM n.20 del 10 gennaio 2013).
  • la dichiarazione di installazione, rilasciata dall’officina che ha installato il sistema, in conformità all’allegato E del DM n.20 del 10 gennaio 2013 (la sede dell’officina deve essere ubicata nel territorio di questa Regione)
  • (consigliabile) la fitment list per verificare la compatibilità del veicolo con la lista del costruttore.

Ritorna all'indice

Dove presentare e registrare l’istanza

Allo sportello “collaudi e revisioni”

Ritorna all'indice

Documenti da presentare allo sportello “collaudi e revisioni”

  • Domanda di parere ( come da fac-simile allegato A )
  • Domanda redatta su prestampato TT2119
  • Fotocopia della carta di circolazione del veicolo completa.
  • Il certificato di conformità del sistema ruota.
  • (consigliabile) la fitment list per verificare la compatibilità del veicolo con la lista del costruttore
  • Fotocopia di un documento di identità in corso di validità - i cittadini extracomunitari dovranno, inoltre, esibire in originale anche il Permesso o la Carta di Soggiorno (più fotocopia) in corso di validità al momento della presentazione della richiesta. Si informa inoltre che anche la ricevuta postale (o rilasciata dalle competenti autorità di P.S.) attestante la richiesta presentata entro i termini di legge per il rinnovo del Permesso o della Carta di Soggiorno, è da ritenersi valida ai fini dell’espletamento di tutte le pratiche presentate presso l’Ufficio Motorizzazione dai cittadini extracomunitari.
  • Versamento di 41,00 euro per la richiesta del duplicato della carta di circolazione - il pagamento avviene direttamente allo sportello mediante bancomat o carta di credito/debito.


Verificata la regolarità della domanda, l’Ufficio comunica al richiedente la data del collaudo.


Ritorna all'indice

Documenti da presentare all’atto del collaudo

Domanda redatta su Mod. TT2119, preventivamente registrata, completa di tutti i documenti di rito, il parere espresso dall’Ufficio, con la dichiarazione di installazione rilasciata dall’o fficina che ha installato il sistema in conformità all’allegato E del DM n.20 del 10 gennaio 2013 (la sede dell’officina deve essere ubicata nel territorio di questa Regione)

  • il deposito di firma del gommista, eventualmente depositato presso l’ufficio scelto per il collaudo (in alternativa, qualora il gommista ha sede presso un’altra provincia della regione dovrà essere presentata una dichiarazione sostitutiva di atto notorio unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore.

Se il collaudo viene superato, gli verrà rilasciato il tagliando, riportante l’a ggiornamento richiesto, da apporre sulla carta di circolazione.


Ritorna all'indice