in evidenza

Modulo digitale di localizzazione passeggeri (dPLF)

La compilazione obbligatoria del modulo digitale di localizzazione del passeggero (Passenger Locator Form - dPLF), prevista dall'Ordinanza del 16 aprile 2021, viene introdotta per tutte le persone che arrivano in Italia con qualsiasi mezzo di trasporto.

Chiunque faccia ingresso in Italia - per una qualsiasi durata di tempo - da Stati o territori esteri di cui agli elenchi B, C, D ed E dell'allegato 20 del DPCM 2 marzo 2020, a bordo di qualunque mezzo di trasporto, prima dell'ingresso nel territorio nazionale, è tenuto a compilare il Passenger Locator Form in formato digitale qui: European Digital Passenger Locator Form (dPLF) .

Una volta inviato il modulo, il passeggero riceverà all'indirizzo e-mail indicato in fase di registrazione il dPLF in formato PDF e QR Code che dovrà mostrare direttamente dal suo smartphone (in formato digitale) al momento dell'imbarco e a chiunque deputato a effettuare i controlli.
In alternativa, il passeggero potrà stampare una copia del dPLF da mostrare all'imbarco.

Esclusivamente in caso di impedimenti tecnologici, sarà possibile compilare il modulo cartaceo come da facsimile disponibile sul portale del Ministero della Salute – Nuovo Coronavirus, alla sezione Viaggiatori .

La compilazione del dPLF è obbligatoria per i lavoratori transfrontalieri, ma non per gli equipaggi e il personale viaggiante dei mezzi di trasporto.