Servizi per i datori di lavoro

21.12.20

Strumenti e procedure per l’inserimento lavorativo delle persone con disabilità: nuovo Regolamento

A partire dal 1° gennaio 2021 entra in vigore il nuovo Regolamento (D.P.Reg. 177/2020) per la concessione e l’erogazione di incentivi per promuovere e realizzare il collocamento mirato delle persone con disabilità a valere sul medesimo Fondo regionale (L.R. 18/2005, art. 39, Norme regionali per l’occupazione, la tutela e la qualità del lavoro).

Beneficiari di questi interventi sono datori di lavoro soggetti e non soggetti all'obbligo di assunzione (ai sensi della L. 68/1999) che possono usufruire di incentivi a fronte di assunzioni (solo per le assunzioni non obbligatorie) e stabilizzazioni di lavoratori con disabilità, realizzazione e adeguamento del posto di lavoro, iniziative volte a garantire l’accessibilità al posto di lavoro, la mobilità e gli spostamenti, attività di tutoraggio e tirocini finalizzati all'integrazione lavorativa.

Le principali novità del Regolamento (download a piè di pagina) rispetto al precedente riguardano:

  • estensione del concetto di barriere, considerate non più solo quelle architettoniche ma anche di diversa natura (art. 9);
  • inserimento della modalità del lavoro agile oltre al telelavoro (art. 10);
  • incentivo alla formazione del responsabile dell’inserimento lavorativo e del personale dell'azienda per la diffusione e la gestione della integrazione e inclusione sociale e lavorativa (art. 13 e 16)
  • maggiore incentivazione a progetti innovativi (art. 18)
  • semplificazione della modalità di presentazione delle domande.

Fino al 31 dicembre 2020 rimane in vigore il Regolamento attuale (D.P.Reg. 186 del 30.09.2016).

Maggiori informazioni possono essere richieste direttamente ai contatti nel documento scaricabile sotto