Contributi a fondo perduto ai datori di lavoro per l’assunzione con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, anche parziale, e per l’inserimento lavorativo a tempo indeterminato in qualità di soci lavoratori di cooperative di donne disoccupate, uomini disoccupati di età non inferiore a 55 anni e uomini disoccupati a seguito di una situazione di grave difficoltà occupazionale dichiarata con decreto dell’Assessore regionale competente in materia di lavoro ovvero riconducibile alla crisi industriale complessa di Trieste.

L’Amministrazione regionale, al fine di sostenere l’assunzione con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, anche parziale e l’inserimento lavorativo a tempo indeterminato in qualità di soci lavoratori di cooperative, dei residenti nel Friuli Venezia Giulia e precisamente donne disoccupate, uomini disoccupati di età non inferiore a 55 anni e uomini disoccupati o a rischio disoccupazione a seguito di una situazione di grave difficoltà occupazionale dichiarata con decreto dell’Assessore regionale competente in materia di lavoro ovvero riconducibile alla crisi industriale complessa di Trieste, eroga contributi a fondo perduto in regime di de minimis che possono essere richiesti da datori di lavoro privati (imprese, associazioni, fondazioni, professionisti, cooperative) aventi sede o unità locale nel territorio della Regione Friuli Venezia Giulia

Le risorse per l’anno 2017 sono stati stanziati complessivamente euro 3.000.000,00.