Cooperazione internazionale e allo sviluppo

25.09.19

Cooperazione internazionale allo sviluppo: i bambini futuro del nostro mondo

Progetto ASHA: la casa di Barasat accoglie nuove bambine

Mercoledì 16 ottobre si terrà il convegno "Cooperazione Internazionale allo sviluppo: i bambini futuro del nostro mondo", in agenda alle ore 20.30 nella Sala Caduti di Nassirya di Villa Ermacora a Martignacco. Un incontro durante il quale Suor Annis Paulo, "angelo custode" delle bambine della Providence Home racconterà del progetto ASHA.
Nella casa famiglia di Barasat sono arrivate quattro nuove bambine. Il loro arrivo, come sempre capita in queste situazioni, comporta un grande tramestio e le Suore della Provvidenza di San Luigi Scrosoppi devono far i conti con questo nuovo inserimento e sapientemente guidarne gli sviluppi anche grazie all'aiuto della psicologa che da anni ormai segue le bambine. Di questo e di tutto il quotidiano si parlerà durante l'incontro di mercoledì 16 ottobre, durante il quale interverranno il Sindaco di Martignacco Gianluca Casali, il Vicesindaco di Martignacco Antonella Orzan e il presidente dell'associazione Nicopeja onlus, Antonio Maria Bardelli.
Le vicende della Providence Home fanno parte del progetto pluriennale ASHA partito nel 2011, cofinanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia, nell'ambito della L.R. 19/2000 sulla cooperazione internazionale allo sviluppo, dal Comune di Martignacco e dalle Associazioni Nicopeja Onlus e Amicizia Italia India Onlus. L'iniziativa ha visto la costruzione di una scuola vicino Calcutta, la "St. Luigi Primary School", con laboratori di informatica, chimica, fisica, biologia, e l'organizzazione di corsi di taglio e cucito per giovani donne nell'ambito dei processi di Women Empowerment.
Un filone importante del progetto è il sostegno educativo - formativo per le bambine di strada che vivono nella casa famiglia "Providence home" di Barasat, la manutenzione della casa stessa, la realizzazione di un pozzo, un impianto fotovoltaico e uno solare per la produzione di acqua calda.
---------------
"ASHA", termine che in hindi significa "speranza", è uno dei più importanti progetti di cui si occupa l'Associazione Nicopeja Onlus, fortemente voluto dalle Suore della Provvidenza di San Luigi Scrosoppi di Udine, con lo scopo di avviare un programma di autofinanziamento per le suore indiane di Calcutta e di creare reddito in modo da sostenere missioni che si dedicano alle bambine povere o di strada offrendo istruzione e formazione professionale per inserirsi poi nel mondo del lavoro.