Il tipo di intervento prevede che i beneficiari mirino a salvaguardare la biodiversità animale attraverso il mantenimento o l’incremento annuale della consistenza iniziale dell’allevamento delle seguenti specie e razze:
Ovini
Istriana (Carsolina), Alpagota, Plezzana;
Equini
Norico, Cavallo Agricolo da Tiro Pesante Rapido (CAITPR);
Bovini
Grigio Alpina, Pezzata Rossa Friulana, Pinzgauer, Pustertaler.
I beneficiari sono agricoltori ed altri gestori del territorio che possiedano l’iscrizione al Sistema Informativo Veterinario (BDN).