Agricoltura

25.03.20

PSR 2014-2020 proroga dei termini per emergenza da COVID-19

In considerazione della situazione di emergenza determinata dalla pandemia da Coronavirus e dalle conseguenti misure di contenimento adottate, si stanno definendo una serie di provvedimenti nazionali e regionali per fronteggiarne gli effetti sul settore primario.
Tra questi, la previsione di proroghe automatiche dei termini in scadenza nel periodo dell’e mergenza, a partire dal 23 febbraio, compresi quelli dei bandi e delle operazioni finanziate a valere sulle misure a investimento del PSR FVG 2014-2020. Non è necessario, pertanto, presentare agli uffici regionali domande di proroga per la conclusione o l’avvio degli investimenti le cui scadenze sono comprese nel periodo emergenziale.
Per quanto concerne la presentazione delle domande di pagamento delle misure a superficie, la Commissione europea ha già acconsentito alla proroga di un mese del termine previsto che quindi – per il momento - è fissato al 15 giugno 2020.
Seguiranno informazioni più dettagliate non appena i provvedimenti diventeranno ufficiali.
"Siamo consapevoli delle enormi difficoltà che le aziende agroalimentari e forestali regionali affrontano in questa drammatica situazione - afferma l'Assessore Stefano Zannier - e faremo il possibile per metterle nella condizione di lavorare e quindi di svolgere l'importante compito di garantire l’approvvigionamento dei beni alimentari alla popolazione, nel rispetto delle condizioni di sicurezza dei lavoratori dettate dalle normative nazionali e regionali."