Valutazione ambientale, autorizzazioni e contributi

14.10.20

MODIFICHE ALLA DISCIPLINA DEL PROCEDIMENTO VERIFICA DI ASSOGGETTABILITA' A VIA

 


L’art. 50, comma 1, lett. f) del D.L. 16 luglio 2020, n. 76, c.d. decreto Semplificazioni, convertito in legge, con modificazioni, dall’art. 1, comma 1, L. 11 settembre 2020, n. 120 (pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 14 settembre 2020, n. 228, S.O. ed entrata in vigore il giorno successivo) ha sostituito l'art. 19 del d.lgs. 152/2006 definendo una nuova procedura per la verifica di assoggettabilità a VIA che si riassume di seguito.

Il Servizio valutazioni ambientali, entro cinque giorni dalla ricezione dello studio preliminare ambientale, può richiedere chiarimenti e integrazioni al proponente, per una sola volta. Il proponente deve provvedere inderogabilmente entro i successivi quindici giorni alla trasmissione delle specifiche richieste. Qualora il proponente non trasmetta la documentazione richiesta entro il termine stabilito, la domanda si intende respinta ed è fatto obbligo all'autorità competente di procedere all'archiviazione.

Successivamente si procede alla pubblicazione dello studio preliminare ambientale sul sito web della Regione e alla comunicazione dell'avvio del procedimento a tutti gli Enti interessati.

Entro 45 giorni dalla pubblicazione dell’avviso dello studio preliminare ambientale sul sito web della Regione, chiunque abbia interesse può far pervenire le proprie osservazioni al Servizio valutazioni ambientali.

Nei 45 giorni successivi alla scadenza del termine di presentazione delle osservazioni, la procedura si conclude con decreto del Direttore di Servizio, previo parere della Commissione tecnico-consultiva VIA.

Si evidenzia pertanto che con la nuova procedura definita per la verifica di assoggettabilità a VIA per non è più prevista la fase di richiesta integrazioni successiva alla consultazione pubblica.

Le norme in materia ambientale, contenute nell'art. 50, si applicheranno a partire dal trentesimo giorno successivo alla data di entrata in vigore della legge di conversione (15/09/2020) ossia dal 15/10/2020.