La Regione a Bruxelles

08.10.20

Annunciate le città vincitrici del premio Capitale verde europea 2022 e del Premio Foglia verde europea 2021

Bruxelles, 08/10/2020 – La città francese di Grenoble è stata nominata vincitrice del premio Capitale verde europea 2022 mentre il premio Foglia Verde Europea 2021 sarà condiviso da due città: Gabrovo (Bulgaria) e Lappeenranta (Finlandia).  Il commissario per l'ambiente, gli oceani e la pesca Virginijus Sinkevičius ha annunciato i vincitori in occasione della cerimonia ufficiale di premiazione trasmessa in diretta da Lisbona, Portogallo - l'attuale Capitale verde europea. Con oltre due terzi della popolazione europea che vive in aree urbane, i premi Capitale verde europea e Foglia verde europea mirano a riconoscere le conquiste ambientali di città e cittadine che si impegnano per la sostenibilità urbana e l'eco-innovazione e a ispirare altri a intraprendere azioni positive per rendere le loro città più sostenibili.
 
Le città di Grenoble, Gabrovo e Lappeenrant si sono distinte per il loro approccio pionieristico, basato sulla democrazia partecipativa, alla mitigazione del cambiamento climatico, alla mobilità urbana sostenibile, all'uso sostenibile del territorio, all’efficienza energetica e alla gestione dell’inquinamento acustico, nonché per la loro opera di condivisione di buone pratiche, che li pone come modelli ideali per ispirare altre città.
 
Oltre alle responsabilità di vincere il titolo, Grenoble riceverà un incentivo finanziario di 350.000 euro dalla Commissione europea per dare il via all'anno della Capitale verde europea. I vincitori del titolo di Foglia verde europea 2021 riceveranno 75.000 euro ciascuno. Grenoble, e le altre città finaliste Digione, Tallinn e Torino, si sono guadagnate ciascuna un posto nella Rete delle capitali verdi europee per condividere le migliori pratiche e motivare altre città. Allo stesso modo, gli altri finalisti della Foglia Verde Europea 2021, le città danesi di Elsinore, Nyborg e Ringkøbing-Skjern si uniranno a Gabrovo e Lappeenranta e ai precedenti vincitori e finalisti della Rete europea della foglia verde.