La Regione a Bruxelles

27.07.20

Lanciata la nuova European Skills Agenda

Bruxelles, 27 luglio 2020 – A inizio luglio 2020 la Commissione europea ha lanciato la nuova agenda europea per le competenze. Si tratta di un programma volto al rafforzamento e al rinnovamento delle competenze per tutti i cittadini europei, che assume un’importanza fondamentale nella situazione attuale.

Da un lato, la pandemia di Covid-19 ha portato ad una crisi multi-settoriale che presuppone un approccio orientato ad aumentare la resilienza dell’intero settore economico. Dall’altro, la transizione energetica e digitale presuppongono una trasformazione radicale del tessuto industriale e, più in generale, dell’intero mercato interno; allo stesso tempo, tale transizione deve avvenire in modo equo per l’intero tessuto sociale europeo.

L’Unione europea sosterrà la ripresa attraverso un’agenda strutturata su 12 azioni, che saranno misurate qualitativamente e quantitativamente sulla base di indicatori esistenti e che consentiranno di monitorare annualmente i progressi compiuti.

Le azioni, incentrate sulle competenze per l’occupazione, presuppongono un alto livello di collaborazione con gli Stati membri, le imprese e la società civile per sostenere e promuovere il cambiamento.

La prima azione prevede l’introduzione di un Patto europeo per le competenze, con l’obiettivo di garantire che il diritto alla formazione e all’apprendimento permanente (longlife learning), sancito dal pilastro europeo dei diritti sociali.

A sostegno di tale iniziativa sono state mobilitate risorse finanziarie facenti capo anche ad alcuni strumenti di investimento a livello europeo: il Programma Erasmus, InvestEU, il programma DigitalEurope, il Fondo Sociale Europeo Plus e il Fondo Europeo di adeguamento alla Globalizzazione.